Regione Emilia-Romagna

Fai le tue proposte per attuare la Strategia Nazionale sulle competenze digitali

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Anno di avvio

Anno di chiusura

2021

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Design del processo partecipativo

La consultazione pubblica è aperta per l'inserimento dei contributi in due differenti fasi: Nella prima fase, dal 13 al 30 ottobre è possibile inviare proposte per la prima versione del Piano Operativo; La seconda fase, che parte dal 31 ottobre e si conclude il 15 gennaio 2021, è finalizzata a suggerimenti, feedback, raccolta di contributi per l’evoluzione della Strategia nazionale per le competenze digitali e del Piano Operativo. La consultazione pubblica è aperta dal 13 ottobre 2020 per permettere a chi abbia proposte o suggerimenti, di fornire il proprio contributo sui quattro assi di intervento della Strategia: Istruzione e Formazione Superiore - per lo sviluppo delle competenze digitali all’interno dei cicli d’istruzione formale per i giovani. Questo asse è coordinato dal Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Università e della Ricerca; Forza lavoro attiva - per garantire competenze digitali adeguate sia nel settore privato che nel settore pubblico, incluse le competenze per l’e-leadership. Questo asse è coordinato da Ministero dello Sviluppo Economico e Ministro per la Pubblica Amministrazione; Competenze specialistiche ICT - per potenziare la capacità del Paese di sviluppare competenze per nuovi mercati e nuovi lavori, in gran parte legati alle tecnologie emergenti e al possesso delle competenze chiave per i lavori del futuro. Questo asse è coordinato da Ministero dell’Università e Ricerca e Ministero dello Sviluppo Economico; Cittadini - per sviluppare le competenze digitali necessarie a esercitare i diritti di cittadinanza e la partecipazione consapevole alla vita democratica. Questo asse è coordinato dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione. Per partecipare alle consultazioni sulla piattaforma ParteciPa è necessario registrarsi, cliccando in alto a destra su Registrati. Dopo aver effettuato l’accesso entra nella pagina dedicata alle proposte aperte relativa a questa consultazione. È possibile leggere tutte le proposte avanzate da altri utenti. Prima di proporre una nuova azione, è utile leggere le proposte precedenti, sia per impostare correttamente il proprio contributo, sia per verificare che qualcuno non abbia già proposto qualcosa di molto simile e contribuire con un commento, un feedback o una proposta per l’evoluzione della Strategia o per il suo Piano Operativo, rispetto al quadro generale di azione o a uno degli assi di intervento che la compongono, premendo “nuova proposta”. Fino al 30 ottobre puoi contribuire, con le stesse modalità, anche per la prima versione del Piano Operativo.

Impatto emergenza Covid19 sul processo

Processo non modificato

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Per la prima volta l’Italia si è dotata di una Strategia nazionale per le competenze digitali. Un passo fondamentale per l’attuazione di interventi organici, multisettoriali ed efficaci su un’area fondamentale per lo sviluppo economico e sociale del Paese. La Strategia nasce per ridurre il gap con gli altri Paesi europei (l’Italia è all’ultimo posto nel DESI 2020 nell’Area Capitale Umano e 37esimo nella classifica ONU sull’e-Government), abbattere il digital divide tra le diverse aree del territorio nazionale, sostenere la massima inclusione digitale e favorire l’educazione sulle tecnologie del futuro, all’interno del progetto di sviluppo del sistema operativo del Paese. L’attuazione della Strategia passa attraverso la definizione del Piano Operativo relativo alle linee di intervento definite, in corso di elaborazione al momento dell’avvio della consultazione e che si prevede di consolidare in una prima versione entro il mese di ottobre. La Strategia, insieme al Piano Operativo correlato, sarà sottoposta a una prima verifica da parte del Comitato Tecnico Guida, sulla base dell’analisi dei dati e delle esperienze relative al 2020, e conseguentemente aggiornata, per poi seguire un percorso annuale di verifica e revisione. Ogni contributo sarà quindi utile a fornire indicazioni per un aggiornamento della Strategia e per la definizione delle azioni che comporranno il Piano Operativo, già per la sua prima stesura oltre che per la sua evoluzione.

Premialità Tecniche

Progetto in materia di transizione ecologica

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus assegnati al Processo

Bonus Parità di Genere

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Accessibilità

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Crediti

Processo segnalato da

Segnalazione web Nazionale

Segnalato da Persona

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 19/12/2023