Misano per l'inclusione sociale: progetto sperimentale per la coesione e l'inclusione sociale della popolazione Rom e Sinti

CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Data inizio

13/09/2017

Data fine

10/03/2018

Durata (mesi)

6

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Misano Adriatico

Soggetto beneficiario dei contributi

Comune di Misano Adriatico

Partecipanti

AGESCI / AUSER / Comitato Cittadino di Scacciano / comunità sinti misano / Singoli cittadini

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Ufficio di Piano del Comune di Misano Adriatico

Mappa di Impatto

archive/1176_MappaImpatto.jpg

Ambito di intervento

Welfare

Tematica specifica

Inclusione degli stranieri

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Non regolata

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

100

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Si

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Maschile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Anno di avvio

2017

Anno di chiusura

2018

Fasi del percorso

FASE DI AVVIO Settembre 2017 - Giornata Formativa Attività formativa per tecnici e funzionari della PA su metodi e tecniche di partecipazione dirette in particolare a gruppi marginali e vulnerabili FASE di ASCOLTO Ottobre 2017 - Primo incontro Comunità Sinti Novembre 2017 - Secondo incontro Comunità Sinti Ottobre 2017 - Primo Tavolo di negoziazione Condivisione e valutazione di quanto emerso nel ciclo di incontri conoscitivi e definizione dettagliata degli obiettivi del percorso. FASE PROPOSITIVA Dicembre 2017 - Discussione pubblica con Comunità Sinti, Associazioni e cittadinanza Gennaio 2018 - Laboratorio di progettazione Laboratorio di co-progettazione delle micro-aree di residenza dei Sinti e della della "Casa del Dialogo Interculturale. Questa attività sarà aperta a tutta la cittadinanza e verranno coinvolte le scuole con attività specifiche. FASE CONCLUSIVA Gennaio 2018 - Secondo Tavolo di Negoziazione partecipata Incontro conclusivo e redazione del Documento di proposta. Febbraio 2018 - Evento pubblico di chiusura L'evento, di presentazione dei risultati del percorso, si strutturerà come una Festa di Comunità.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Costo del processo

10.500,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni) / Mediatori (Esterni)

Territorio Interessato

Misano Adriatico

Tecniche di Partecipazione

Consensus Building

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Regolarizzazione e perfezionamento delle micro-aree per le famiglie sinte residenti nel comune in un'ottica di basso impatto ambientale e sostenibile; coinvolgimento della popolazione e delle famiglie sinte nel processo di progettazione e decisionale al fine di alimentare un'azione condivisa e inclusiva; apprendimento della mediazione dei conflitti in contesti multiculturali,da parte della cittadinanza e della PA propedeutica alla cittadinanza attiva da parte della popolazione residente; fornire agli attori del territorio (politici,società civile,gruppi) un'opportunità per potenziare le competenze di dialogo e di azione deliberativa; ridurre il pregiudizio reciproco che impedisce il riconoscimento e la capacità di condividere i problemi e possibili soluzioni; alimentare circuiti virtuosi tra amministrazione pubblica e gruppi rappresentativi di soggettività deboli; potenziare la capacità dei gruppi a rischio esclusione di relazionarsi con le diverse agenzie pubbliche e le differenti categorie sociali presenti sul territorio di Misano; sperimentare un progetto di spazio comune per attivare progettualità dal basso orientate alla inter-cultura e alla conoscenza delle culture minoritarie.

Risultati Attesi

Mappatura della qualità della vita e dell'abitare delle comunità sinte abitanti nelle diverse microaree, rilevazione dei bisogni espressi e delle relazioni con il territorio circostante. Acquisizione di documentazione sulle condizioni di vita delle famiglie sinte, anche attraverso l'uso di materiali visivi e di tipo documentale. Progettazione condivisa/adeguamento di abitazioni a basso impatto ambientale e sostenibili che siano in linea con le esigenze maturate nel confronto con le famiglie sinte coinvolte e la popolazione locale. Adozione di strumenti e pratiche di cittadinanza interculturale per aumentare le occasioni di dialogo e conoscenza tra le diversità. Costituzione di un gruppo di soggetti rappresentanti della PA, della società civile e delle famiglie sinte per l'attivazione di progetti di collaborazione e iniziative collegate al multiculturalismo. Creazione di uno spazio aperto a tutta la cittadinanza per manifestazioni pubbliche ed eventi di comunità dentro la nuova area di insediamento. Sottoscrizione di un protocollo tra le parti in causa orientato a stabilire un modello d'inclusione e di convivenza interetnica.

Documenti condivisi

Documenti finali condivisi con il soggetto titolare della decisione

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Risultati conseguiti

Il processo di partecipazione ha consentito ad alcune Comunità Sinte di consolidare il rapporto con l'amministrazione comunale, che si è dimostrata aperta ad ascoltare i bisogni espressi. Inoltre le varie attività proposte hanno rafforzato il dialogo tra le diverse componenti della cittadinanza, che si sono dimostrate "in ascolto", soprattutto la componente giovanile. Va rilevato tuttavia, che sarà necessario un percorso più lungo e focalizzato per coinvolgere altre comunità Sinte per continuare a costituire le condizioni per un dialogo costruttivo anche con quella parte meno favorevole al dialogo.

Indice di partecipazione

19 / 24

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2017

Sollecitazione realtà sociali

La sollecitazione delle realtà sociali,organizzate o meno sul territorio comunale di Misano, avverrà attraverso diversi strumenti partecipativi e di comunicazione che prevedono l'organizzazione di momenti di confronto presso luoghi fisici e canali di scambio per via telematica. La mappatura della qualità della vita ed i bisogni espressi dalle famiglie sinti residenti a Misano costituisce la prima attività del progetto. Questa fornirà un quadro di comunità fondamentale su cui attivare i contenuti e le distinte fasi dei percorsi partecipativi. Il passaggio successivo sarà svolto un lavoro di coinvolgimento dei soggetti organizzati e del mondo associativo al fine di costruire il Tavolo di Negoziazione orientato alle scelte progettuali e alla definizione del protocollo sull'inclusione e convivenza interetnica.

Modalità di inclusione

Agli incontri pubblici potranno partecipare i singoli cittadini,tutte le realtà organizzate,i gruppi informali anche costituti successivamente all'avvio del percorso. I nuovi soggetti,sorti o manifestatesi successivamente all'avvio del processo verranno coinvolti ed informati secondo le modalità del punto precedente.In particolare,verranno aggiornati sull'avanzamento del percorso e sui risultati intermedi mediante l'invio dei report e dei resoconti intermedi prodotti fino a quel momento.

Tavolo di Negoziazione

Il progetto prevede la costituzione di un Tavolo di negoziazione (TdN) composto dai portavoce delle comunità sinti,leassociazioni locali,rappresentanti di istituti scolastici,organizzatori di eventi sportivi o culturali ed altri.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Attività di formazione o tecnici e funzionari della PA riguardo metodi e tecniche di partecipazione dirette a gruppi marginali e vulnerabili. L'attività di formazione consisterà in una giornata di lavoro, durante la quale un esperto in tecniche e metodi di partecipazione illustrerà gli strumenti della DDDP, le tecniche di facilitazione e di mediazione di conflitti finalizzati all'ascolto, inclusione e integrazione dei gruppi aventi caratteristiche di marginalità. Mappatura degli attori_ A partire dai firmatari dell'accordo formale e con la loro collaborazione si individuerà ,insieme a tecnici e funzionari della PA, gli attori più rappresentativi per lo svolgimento del percorso e si individueranno i soggetti che potranno fungere da "mediatori", che avranno cioè un ruolo di interpretazione, connessione e sintesi delle istanze portate dai residenti Sinti e dalle altre componenti della popolazione.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Per la risoluzione di eventuali nodi conflittuali si utilizzeranno i metodi delle DDDP e in particolare il Metodo del Consenso. Sarà presentato il protocollo della "buona convivenza" entro cui sono delineati i diritti e i doveri reciproci della cittadinanza multiculturale. Sempre nella fase di chiusura le scuole saranno invitate a partecipare con l'apporto di disegni,racconti e altri strumenti di comunicazione artistica,condivisi con il corpo docente,alla rappresentazione dell'Alterità e del dialogo tra culture differenti.

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

In occasione del forum pubblico di chiusura verrà distribuito un questionario per la valutazione dei diversi aspetti del processo: aspetti logistici ed organizzativi, contenuti, grado di collaborazione tra i partecipanti e gestione delle situazioni di conflitto. Verrà elaborato un Report finale, che conterrà le modalità e gli strumenti di lavoro utilizzati, il numero e l'elenco dei partecipanti, gli esiti del processo, la valutazione del percorso da parte dei partecipanti. Questo verrà pubblicato sulla pagina web dedicata del Comune di Misano Adriatico e inviato per email a tutti i partecipanti al percorso. Il Documento di Proposta Partecipata, presentato e discusso durante il Forum Pubblico di Chiusura, verrà diffuso off-line e on-line(Comunicati stampa, materiale informativo presso uffici pubblici, pagina web, account facebook e twitter del Comune,altri canali off-line e on-line del Comune e dei partner di progetto).

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Anno Finanziamento

2017

Importo finanziato dal Bando

4.200,00 €

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Progetti connessi alla attuazione della l.r. n.11/2015

Accordo

Si

Istanze

No

Petizioni

No

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

No

Comitato di Pilotaggio

non è previsto

Monitoraggio del processo partecipativo

I componenti del TdN, i portavoce della popolazione Sinti e altri cittadini partecipanti al percorso che ne facessero richiesta costituiranno il "Gruppo di monitoraggio" che avrà il compito di seguire anche dopo la conclusione del percorso il recepimento degli esiti del processo da parte dell'Amministrazione Comunale e i relativi sviluppi operativi da questa posti in essere. Il Gruppo di Monitoraggio dovrà inoltre valutare l'efficacia del Nuovo Regolamento per la Partecipazione e la Collaborazione e potrà concordarec on l'Amministrazione eventuali attività ulteriori volte a garantire un più completo raggiungimento degli obiettivi di progetto

Cofinanziamento

Si

Percentuale Cofinanziamento

60%

Processo in zone terremotate

No

Allegati

Scheda progetto e/o allegati

COMUNE DI MISANO ADRIATICO CON ALLEGATI.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

Comune Misano rel.crono sito.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

Comune Misano Relazione finale per sito.pdf /

Documento di proposta partecipata e/o relativi allegati

Comune Misano DocPP.pdf /

Validazione del Tecnico di garanzia

Comune Misano validazione DocPP.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 27/01/2020
torna all'inizio del contenuto