CITTADINANZA di INIZIA(T)TIVA: Metodi e percorsi di cittadinanza attiva per promuovere la partecipazione in Val d’Arda

Certificato

Processo

Stato di avanzamento

Progetto

Natura Processo

Processo certificato non finanziato

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Fiorenzuola D'Arda

Partecipanti

Gruppi di cittadini (non specificati) / Singoli cittadini / Soggetti privati (non specificati)

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Sistema Qualità del Settore Socioeducativo del Comune di Fiorenzuola d’Arda

Mappa di Impatto

archive/1110_MappaImpatto.jpg

Ambito di intervento

Assetto Istituzionale

Tematica specifica

Normativa locale

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Non regolata

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

150

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Fasi del percorso

PUBBLICIZZAZIONE E CONDIVISIONE DEL PERCORSO Novembre - Dicembre 2016 Impostazione metodologica e programmazione e pianificazione del coordinamento interno del progetto e del percorso Promozione del progetto e sollecitazione delle realtà sociali Costituzione del primo nucleo del TdN e definizione delle regole di funzionamento Programmazione operativa del processo partecipativo Mappatura aggiornata delle progettazioni pregresse e sintesi degli esiti, in termini di criticità, opportunità e bisogni di approfondimento, dei percorsi partecipativi già effettuati; Mappatura aggiornata degli attori da coinvolgere in funzione degli obiettivi e temi chiave di lavoro e dei processi partecipati realizzati in precedenza; Preparazione e diffusione di materiali informativi sul processo partecipato; Attivazione strumenti di comunicazione previsti SVOLGIMENTO del PERCORSO Gennaio - Aprile 2017 Apertura (gennaio 2017) FORUM PUBBLICO DI APERTURA per la presentazione degli obiettivi del percorso, delle modalità di lavoro e per la raccolta di adesioni (assemblea in plenaria con cittadinanza) dedicato a illustrare e individuare aspetti usabilità e negativi e positivi degli attuali strumenti di “partecipazione” “rappresentanza” e “decentramento” tramite o Interventi brevi (“pitch”) di esperienze nazionali o internazionali o Interventi brevi (“pitch”) di suggestione da parte di soggetti locali Costituzione del nucleo definitivo del TdN. Processo partecipativo ( febbraio-marzo 2017) Formazione di un gruppo di funzionari/operatori comunali su tecniche di facilitazione e co- progettazione di percorsi partecipati; Predisposizione della Sezione Web informativa sul processo all’interno del sito web del Comune di Fiorenzuola d’Arda. FASE DI ASCOLTO E CO-PROGETTAZIONE . Focus Group con portatori di interesse e Workshop formativi e tematici di Scenario con Gruppi di lavoro integrati (cittadini, associazioni, rappresentanze , personale comunale e staff di progetto) su indice e contenuti delle Linee guida del Nuovo Regolamento degli istituti di partecipazione popolare Prima sessione – ciclo di incontri Workshop di approfondimento/co-progettazione e presentazione dei risultati del workshop Scenari - focus group- forum on-line, valutazione SWOT partecipata e definizione di obiettivi e/o azioni prioritarie Seconda sessione – ciclo incontri per target tematici 2° Workshop di approfondimento/co-progettazione e definizione di modalità, strumenti e ruoli nella progettazione, pianificazione, realizzazione e conduzione di percorsi partecipati Terza sessione – Workshop di co-progettazione /valutazione multi-criteria degli obiettivi, delle azioni nonché selezione delle priorità per la Prima Redazione di un Documento propedeutico al Documento di Proposta Partecipata Plenaria CHIUSURA DEL PROCESSO Aprile 2017 Condivisione della proposta di Linee Guida finalizzate ad integrare il nuovo regolamento. Redazione definitiva del Documento di proposta partecipata. EXHIBIT FINALE: Presentazione alla Cittadinanza del Documento di proposta partecipata IMPATTO SUL PROCEDIMENTO Maggio - Giugno 2017 Atto formale di impegno dell’Amministrazione, al perseguimento degli obiettivi emersi dal processo partecipativo ; Disseminazione dei risultati con vari canali off-line e on-line del Comune di Fiorenzuola d’Arda (Sito Web, Social Network

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Costo del processo

24.000,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Territorio Interessato

Fiorenzuola D'Arda

Tecniche di Partecipazione

Focus Group / G.O.P.P (Goal Oriented Project Planning) / Logical Framework (Quadro Logico)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Obiettivi generali: - Rigenerare il rapporto tra Amministrazione e Cittadini : o favorendo la consapevolezza collettiva (amministratori, funzionari, collaboratori, utenti, cittadini) sul diritto di partecipazione o attivando punti di vista differenti sul significato di “partecipazione alle decisioni e alle scelte“ per il governo di un territorio o approfondendo limiti e criticità degli attuali strumenti di partecipazione a disposizione dei cittadini o innovando le esperienze di decentramento e partecipazione già intraprese e promuovendo il dialogo e il confronto tramite processi partecipativi a finalità inclusiva attivati in forma non occasionale e gestiti in modo sistematico e metodologicamente fondato grazie all’esplicitazione delle modalità di governo trasparente e condiviso di ogni fase del percorso - Sensibilizzare la comunità a rendersi parte attiva nella costruzione e patrimonializzazione di azioni e decisioni finalizzate al bene comune (mantenimento e incremento qualiquantitativo) quale valore comunitario - Incentivare la collaborazione pubblico/privato o valorizzando le realtà locali, l’attivismo e le pratiche inclusive maturate negli anni. o valorizzando le disponibilità di rappresentanze e di singoli cittadini e le buone pratiche di cittadinanza attiva affinché fungano da leva per ulteriori azioni di interesse collettivo. - Obiettivi specifici: -Comporre, aggiornare e integrare gli strumenti e gli istituti di partecipazione oggi disponibili sul territorio comunale tramite l’elaborazione condivisa e l’approvazione di indirizzi e Linee Guida per la gestione in qualità delle singole fasi di percorsi di partecipazione inclusiva orientati al pieno coinvolgimento della comunità - Consentire ai cittadini di partecipare e attivarsi per esprimere in modo strutturato e supportato le proprie proposte in merito ad ambiti consultivi multi e intersettoriali oggetto di decisioni e atti deliberativi da parte dell’Amministrazione Comunale

Risultati Attesi

-Formazione del Gruppo di Progetto (costituito da personale comunale, testimoni privilegiati ed esponenti di rappresentanze organizzate di cittadinanza) su finalità, tipologie, metodi e tecniche di progettazione, gestione e rendicontazione di processi di partecipazione inclusiva (10/15 destinatari) - Elaborazione e redazione in forma partecipata e condivisa tra Amministrazione e Cittadinanza di una sezione integrativa del Regolamento sugli istituti di partecipazione popolare del Comune di Fiorenzuola d’Arda in vigore affinché nella versione finale risulti articolato in due sezioni: 1. una sezione di inquadramento generale in cui ricomporre e descrivere requisiti, forme, criteri di ammissibilità, iter procedurale e possibili esiti di tutti gli strumenti di partecipazione di cui il cittadino può disporre per attivarsi nell’ottica di un’amministrazione condivisa 2. una sezione di approfondimento tematico in cui fornire indirizzi applicativi e Linee Guida per la programmazione, pianificazione, gestione, monitoraggio e valutazione secondo criteri di qualità e di efficacia per tutti gli attori coinvolti (ivi compresi parametri di valutazione del clima relazionale e del grado di pertinenza e congruenza dei risultati raggiunti - di fase, di processo - in relazione agli obiettivi e ai risultati attesi del percorso) di un processo di partecipazione inclusiva

Documenti condivisi

No

Indice di partecipazione

17 / 24

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2016

Sollecitazione realtà sociali

Ricognizione e mappatura dei portatori di interesse, Attori organizzati da sollecitare/coinvolgere Ulteriori attori organizzati ancora da coinvolgere in quanto soggetti rilevanti per il raggiungimento degli obiettivi/risultati programmati saranno poi quelle realtà che possono risultare VEICOLI DI PROMOZIONE e comunicazione, soggetti PORTATORI DI COMPETENZE (quali ordini professionali, associazioni di categoria, partiti, l’ ASSOCIAZIONE di CULTURA POLITICA “PASSIONE CIVILE”), e ALTRE ASSOCIAZIONI che condividono nel proprio statuto l’attenzione alla sostenibilità alla promozione culturale del territorio, e alla responsabilità sociale e civile .

Modalità di inclusione

Il percorso partecipativo che si intende sviluppare mira ad ampliare le possibilità di relazione tra i rappresentanti politici e i cittadini, organizzando e regolando attività che consentano di intercettare in modo diretto le conoscenze, le esperienze, le competenze, le consapevolezze e le responsabilità della comunità cittadina. Immediatamente dopo l’avvio del processo e la realizzazione del seminario di apertura, per favorire l’inclusione si propone la programmazione di incontri del tavolo di negoziazione e incontri di apprendimento/confronto collettivo nell’ambito del quale - anche grazie al ricorso di metodologie formative laboratoriali - sperimentare pratiche, strumenti e metodi adatti a favorire il dialogo, l’ascolto reciproco, lo scambio di informazioni, la condivisione di conoscenze e saperi e la formulazione di idee. Due gli strumenti che guideranno l’impostazione del confronto strutturato nel TdN e con la comunità: la Mappa dei portatori di interesse e la Mappa delle posizioni .

Tavolo di Negoziazione

Per creare e istituire il TdN si procederà alla convocazione preliminare (tramite invio di lettera nominale/fax/mail a cura della segreteria organizzativa) di un nucleo iniziale del TdN e precisamente: soggetto richiedente/decisore (sindaco e assessore), responsabile del progetto, commissione consiliare, esponenti delle principali rappresentanze organizzate di cittadini, associazioni civiche, associazioni di categoria (rappresentative delle realtà imprenditoriali dell’industria, dell’artigianato, del commercio, dell’agricoltura, dei servizi e le associazioni sindacali maggiormente rappresentative sul territorio) consulte, forum, rappresentanze politiche o curatore/facilitatore del percorso

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Forum pubblico di apertura, Focus Group / intervista a gruppi di cittadini, Forum online,

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Workshop formativo di approfondimento co-progettazione, Analisi SWOT Multicriteria, Forum pubblico di chiusura,

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Ogni fase del processo sarà opportunamente documentata attraverso la produzione di rapporti in cui sarà sinteticamente descritta l’attività realizzata e saranno esposti in modo schematico i risultati raggiunti e i materiali prodotti. I rapporti saranno costantemente e tempestivamente diffusi attraverso i canali predisposti (web, newletters, enti coinvolti, mailing list, comunicazioni pubbliche). Particolare attenzione sarà data alla diffusione dei risultati finali che avverrà attraverso la pubblicazione del report conclusivo e la realizzazione di un seminario pubblico in cui restituire l'esito del progetto.

Sintesi della valutazione regionale

Conforme ai criteri di qualità tecnica di cui all’art. 13 della L.R. n. 3/2010, e ai requisiti stabiliti nell’allegato 1 alla Deliberazione di Giunta regionale n. 979/2016

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Elaborazione di regolamenti comunali e progetti di revisione statutaria

Accordo

No

Istanze

Si

Petizioni

No

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

Si

Monitoraggio del processo partecipativo

Previsto ed articolato in monitoraggio delle attività e delle ricadute del progetto

Cofinanziamento

Si

Percentuale Cofinanziamento

27%

Processo in zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Allegati

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 28/01/2020
torna all'inizio del contenuto