Regione Emilia-Romagna

Co-programmazione tra Comune e Enti del Terzo Settore per delineare il Piano di Zona 2023

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Anno di avvio

Anno di chiusura

2023

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Indirizzo

Piazza del Municipio, 2, 44121 Ferrara

Titolari della decisione

Comune di Ferrara

Partecipanti

Singole imprese

Territorio Interessato

Mappa

media/odp_files/comune_ferrara.jpg
Ferrara

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione regolata da norme di settore

Normativa di riferimento

Da normativa regionale: (deliberazione 120/2017)

Codecisione

Design del processo partecipativo

Potenziare insieme agli Enti del Terzo Settore le risposte in favore delle fasce più fragili della popolazione. È questa la finalità dell'avviso di co-programmazione promosso nel mese di giugno 2023 dal Comune di Ferrara, e rivolto a tutti gli Enti del Terzo Settore e i soggetti potenzialmente interessati attivi nell'ambito distrettuale Centro-Nord, di cui il capoluogo ne è capofila. L'intendimento di tale atto è stato quello di avviare un percorso condiviso che porti, attraverso l'utilizzo delle risorse del Fondo Sociale Locale, al miglioramento o all'implementazione delle attività socio-sanitarie individuando i bisogni da soddisfare, gli interventi necessari e la modalità di realizzazione degli stessi. Il Comune ha chiesto agli Enti del Terzo Settore, che ogni giorno operano sul territorio con capacità e prontezza, di essere parte attiva nella redazione del prossimo Piano di Zona, il principale documento distrettuale da cui parte tutta la pianificazione socio-sanitaria del Comune di Ferrara. Si tratta di un procedimento trasparente ed efficace, perché ci consentirà di tradurre in azioni concrete le sollecitazioni e i bisogni raccolti sul territorio. Con il rapporto diretto che si è instaurato negli ultimi anni fra l'Amministrazione e le associazioni, l’Ente ha potuto restituire ai cittadini bisognosi azioni rispondenti alle fragilità emerse in un periodo storico, in cui l'emergenza sanitaria ha modificato l'approccio di contrasto alle disuguaglianze. Il percorso partecipativo si è snodato attraverso 5 incontri, i primi 3 di co-programmazione con le 40 associazioni, fra cui il Comitato Ferrarese Area Disabili che ne rappresenta 55, che hanno aderito all'avviso pubblico aperto dal Comune di Ferrara agli Enti del Terzo Settore. A questi, ha fatto seguito l'incontro con il Forum del Terzo Settore, il Centro Servizi Volontariato e in ultimo con le organizzazioni sindacali. In ogni incontro sono state approfondite le proposte pervenute negli ambiti di Politiche Sociali, Giovani e Pari Opportunità. Il documento approvato questa mattina in sede di Comitato di Distretto presieduto dall'assessore Cristina Coletti, è quindi il risultato finale della co-programmazione e rappresenta lo strumento principe per quanto riguarda la pianificazione degli interventi da attuare ogni anno in ambito sociale e sanitario. Il piano è stato approvato alla fine del mese di luglio 2023

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

No

Presenza femminile rilevata

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Coinvolgere gli attori del Terzo Settore nella redazione del Piano Sociale di Zona; costruire una relazione tra Ente e partecipanti, improntata ai principi di buona fede, produttività e reciprocità;

Risultati Attesi

Progettazione partecipata del Piano di Zona; Rafforzamento dei servizi sociali territoriali

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Indice di partecipazione

8 / 30

Premialità Tecniche

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 30/08/2023