Regione Emilia-Romagna

Castel Guelfo di Bologna: regolamento di cittadinanza attiva per la cura e rigenerazione dei beni comuni

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Anno di avvio

Anno di chiusura

2023

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Castel Guelfo Di Bologna

Partecipanti

Singoli cittadini

Territorio Interessato

Mappa

media/odp_files/comune_castelguelfo.jpg
Castel Guelfo Di Bologna

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria regolata da Statuto o atti deliberativi

Codecisione

Design del processo partecipativo

Il Comune di Castel Guelfo di Bologna ha istituito il registro dei cittadini attivi. Si tratta di uno strumento che regolamenta la partecipazione attiva dei cittadini alla vita della comunità e alla gestione dei beni comuni. Ogni cittadino può proporre un piccolo progetto come ad esempio la manutenzione di un’aiuola, la collaborazione con la biblioteca, il supporto ai servizi scolastici e di intrattenimento giovanile. Il comune intende sostenere le idee dei cittadini e promuovere la cura condivisa del territorio garantendo la copertura assicurativa durante le attività svolta. I cittadini attivi possono svolgere interventi di cura e di rigenerazione dei beni comuni ed attività solidaristiche come singoli o attraverso le formazioni sociali in cui svolgono la propria attività, stabilmente organizzate o meno. Le attività sono regolate attraverso la sottoscrizione di un patto di collaborazione tra cittadino/i e Amministrazione. Nel caso in cui i cittadini si attivino attraverso formazioni sociali, le persone che sottoscrivono i patti di collaborazione del presente regolamento rappresentano la formazione sociale che assume l’impegno di svolgere gli interventi definiti. Attraverso la sottoscrizione del patto il cittadino si impegna a: a) svolgere le attività previste e concordate nel progetto di impegno esclusivamente per fini di partecipazione attiva alla vita della comunità e solidarietà, in forma gratuita, senza alcun carattere di prestazione lavorativa dipendente o professionale; b) a rinunciare a ogni forma di compenso che potrebbe essere offerto da terzi; c) a operare nel rispetto dell’ente, dell’ambiente e delle persone a favore delle quali è rivolta l’attività, nonché della loro privacy, con particolare riguardo alle loro opinioni in campo politico, etico, religioso e alle condizioni sociali e sanitarie. Gli ambiti d’intervento, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, sono così definiti: a) Ambiente (aree verdi e aiuole comunali, manutenzione dei parchi, ecc.) b) Territorio (strade comunali, neve, arredi urbani, ecc.) c) Edifici pubblici (scuole, strutture comunali, ecc.) d) Socio-culturale (recuperi e interventi finalizzati alla comunità, alla crescita culturale e al benessere sociale,.). e) Giovani , scuola ed educazione f) Attività di supporto e collaborazione ai diversi servizi del Comune

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

No

Presenza femminile rilevata

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Favorire la realizzazione di forme di volontariato civico, di partecipazione alla gestione e manutenzione del territorio e a tutti i servizi di interesse generale; radicare nella comunità processi di cooperazione attiva, rafforzando il rapporto di fiducia con l'istituzione locale e tra i cittadini stessi.

Risultati Attesi

Avvio progetti di cittadinanza attiva; instaurare un clima di fiducia tra l'istituzione locale e i cittadini stessi

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Indice di partecipazione

9 / 30

Premialità Tecniche

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 16/05/2024