Regione Emilia-Romagna

Castelfranco si rigenera

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Anno di avvio

Anno di chiusura

2023

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Castelfranco Emilia

Soggetti esterni

Sociolab

Partecipanti

Singoli cittadini

Territorio Interessato

Mappa

media/odp_files/comune_castelfrancoemilia.jpg
Castelfranco Emilia

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria

Codecisione

Design del processo partecipativo

Castelfranco si rigenera è un’attività promossa dal Comune di Castelfranco Emilia per coinvolgere cittadini, tecnici e portatori di interesse nella definizione degli indirizzi per la progettazione definitiva di alcuni interventi specifici su cui l’amministrazione è impegnata: la riqualificazione della “Terza porta” a Castelfranco, l’area prospiciente via Circondaria Sud dove sorgevano le Ex case operaie, e la rigenerazione del centro storico di Piumazzo. Gli interventi sono stati inseriti all’interno della programmazione triennale dell’Ente e, in entrambi i casi, è già stato realizzato il progetto di fattibilità tecnico-economica. Le attività di Castelfranco si rigenera hanno quindi l’obiettivo di illustrarne gli obiettivi e raccogliere dai partecipanti informazioni utili alla definizione della progettazione definitiva. Queste attività si inseriscono nel solco di A tutto piano!, il percorso partecipativo finalizzato alla redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG), Avvalendosi del supporto di Sociolab, cooperativa e impresa sociale esperta in percorsi di ascolto e partecipazione, sono stati organizzati due laboratori di coprogettazione, uno per ciascuna delle aree in oggetto. In entrambi i casi, il format della serata prevedeva l’apertura dell’Assessore alla partecipazione Leonardo Pastore, un breve intervento da parte degli uffici tecnici del Comune per esporre gli indirizzi generali e, successivamente, con il supporto dei facilitatori di Sociolab, un momento di discussione in gruppi di circa 15-20 persone intorno ai temi più significativi per le aree in oggetto. Il secondo laboratorio, quello sul centro di Piumazzo, ha avuto luogo presso le Scuole Tassoni a Piumazzo, ed erano presenti circa 30 persone, tra cittadini/e, consiglieri/e comunali, commercianti e rappresentanti del mondo dell’associazionismo.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

No

Presenza femminile rilevata

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Valorizzare attività commerciali, residenziali e culturali in centro, in una prospettiva di maggiore specificità e caratterizzazione. Aumentare la qualità di spazi urbani ed elementi caratteristici dell'identità di Piumazzo, restituendo un'immagine unitaria e coordinata di edifici e spazi aperti del centro. Raccogliere dai partecipanti informazioni utili alla definizione della progettazione definitiva

Risultati Attesi

Riqualificazione della “Terza porta” a Castelfranco, l’area prospiciente via Circondaria Sud dove sorgevano le Ex case operaie, e rigenerazione del centro storico di Piumazzo con il contributo dei cittadini

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Indice di partecipazione

18 / 30

Premialità Tecniche

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 05/07/2023