Regione Emilia-Romagna

La nuova casa della Comunità: come renderla una risorsa di tutti i cittadini

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Anno di avvio

Anno di chiusura

2023

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Indirizzo

Piazza della Libertà, 1, 42023, Cadelbosco di Sopra

Titolari della decisione

Unione Terra di Mezzo

Soggetti esterni

ASL Reggio Emilia

Partecipanti

Singoli cittadini

Territorio Interessato

Mappa

media/odp_files/unione_terredimezzo.jpg
Bagnolo In Piano / Cadelbosco Di Sopra / Castelnovo Di Sotto

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria

Codecisione

Design del processo partecipativo

Unione Terre di Mezzo nel 2023 ha programmato due incontri con la cittadinanza dedicati alla futura Casa della Comunità che nascerà a Castelnovo di Sotto e ai bisogni di salute dei cittadini dei comuni dell’Unione. I due incontri sono stati momenti di dialogo e informazione con i professionisti dell’azienda sanitaria di Reggio Emilia dedicati alla popolazione che afferisce ai comuni dell’Unione Terre di Mezzo che hanno segnato la ripresa del percorso di progettazione partecipata, dedicato alla futura Casa della Comunità di Castelnovo di Sotto. Martedì 28 marzo 2023 si è svolto alle 20:30 l’incontro dal titolo “La nuova casa della Comunità: come renderla una risorsa di tutti i cittadini” che ha visto gli interventi del Sindaco di Castelnovo Sotto Francesco Monica, del Direttore del Distretto socio-sanitario di Reggio Emilia Elisabetta Negri, del Direttore del Dipartimento Cure Primarie Marina Greci e della Responsabile dei Servizi Sociali dell’Unione Terre di Mezzo, oltre che di vari altri professionisti del territorio. Vi è stata inoltre, testimonianza del Sindaco di Quattro Castella Alberto Olmi relativamente alla esperienza della Pedecollina nella Casa della Comunità di Puianello. Martedì 18 aprile 2023 sempre alle 20:30 si è tenuto l’incontro “La comunità in salute: strategie per migliorare il mio benessere” con l’intervento di Simone Storani, Referente del Dipartimento Cure primarie, Marco Tamelli, Referente per il Piano regionale di Prevenzione, Ermanno Rondini, Presidente LILT (Lega Tumori sede Reggio Emilia) e un tecnico della UISP di Reggio Emilia. La moderazione di entrambi gli appuntamenti è stata affidata a Mauro Incerti, presidente della cooperativa sociale CPS e cittadino castelnovese. La sede degli incontri è stata la Pubblica Assistenza di C.Sotto in via Petrarca n.6.La Casa della Comunità è un luogo di prossimità dove i cittadini possono trovare accoglienza e risposte ai propri bisogni sanitari, sociosanitari e sociali. Non vuole essere solo il luogo di offerta dei tradizionali servizi socio-sanitari ma, soprattutto, un luogo di risposta sociale innovativa attraverso il coinvolgimento delle risorse del territorio e della comunità nel suo insieme. In quest’ottica, l’offerta di servizi socio-sanitari è pensata a partire dai bisogni e dalle necessità della comunità, perché la salute si genera dove le persone vivono. In previsione dell’apertura della Casa della Comunità di Castelnovo Sotto, negli anni precedenti la pandemia, in collaborazione con i Sindaci dei comuni, l’Azienda sanitaria aveva avviato un percorso di coinvolgimento delle istituzioni, delle associazioni, dei cittadini che aveva portato alla sottoscrizione del Patto Sociale di Comunità per il benessere e la salute. Il patto contiene i principi e le linee guida per costruire e sperimentare insieme una nuova forma di Casa della Salute appunto la Casa della Comunità. Dopo tre anni di stop, la ripresa del percorso prevede diversi momenti di confronto sui bisogni espressi dai territori, ai primi due già calendarizzati ne seguiranno altri.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

No

Presenza femminile rilevata

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Figure Professionali

Esperti della specifica materia trattata (Esterni)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

L’obiettivo organizzativo è di rendere concreta l’assistenza di prossimità per la popolazione di riferimento e creare un luogo multidisciplinare che integri progettazione ed erogazione di interventi sanitari e sociali.

Risultati Attesi

Co-progettazione servizi Casa della Salute

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Indice di partecipazione

13 / 30

Premialità Tecniche

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 14/07/2023