Regione Emilia-Romagna

Percorso partecipato per la costituzione di una Comunità Energetica Rinnovabile a San Possidonio

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni
CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Anno della certificazione

2022

Anno Finanziamento

2022

Importo finanziato dal Bando

10.000,00 €

Cofinanziamento altri soggetti

No

Costo complessivo del processo

10.000,00 €

Anno di avvio

Anno di chiusura

2023

Data inizio del processo

25/01/2023

Data fine del processo

01/06/2023

Durata (mesi)

5

Gestione di Processo

Tavolo di Negoziazione

All’incontro di presentazione del progetto in Consulta del Volontariato il 25/1/2023 verrà chiesto di costituire il Tavolo di Negoziazione coinvolgendo i rappresentanti delle associazioni disponibili a seguire il processo partecipativo. Il TdN sarà composto dall’Assessore che segue il Volontariato, dal Presidente o dal vicepresidente della Consulta e da almeno uno e massimo tre rappresentanti; presiederà l’Assessore che avrà anche l’incombenza di convocare il Tavolo. Se durante il percorso del processo qualche partecipante agli incontri manifestasse l’interesse a far parte del TdN, potrà essere accolto fino al numero massimo di 7 componenti complessivi. Al TdN si chiederà di seguire tutto il percorso, al presidente di svolgere il ruolo di moderatore negli incontri e di far verbalizzare le sedute e gli interventi dei partecipanti; i verbali verranno pubblicati insieme a tutta la documentazione sul sito del Comune nella sezione dedicata. Al termine del processo partecipativo il TdN formulerà le conclusioni, deliberate a maggioranza dei componenti, da riportare nel Documento di proposta partecipata da sottoporre all’approvazione della Giunta

Titolari della decisione

Comune di San Possidonio

Soggetti esterni

PROLOCO

Partecipanti

Singoli cittadini

Territorio Interessato

Mappa

media/odp_files/comune.sanpossidonio.jpg
San Possidonio

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria

Codecisione

Design del processo partecipativo

Per il Comune la progettazione di una Comunità Energetica Rinnovabile costituisce una concreta modalità per raggiungere importanti obiettivi di sostenibilità, favorire la coesione sociale e dare supporto anche alle famiglie in difficoltà. Infatti la costituzione della C.E.R. può diventare un elemento fondamentale per il Comune sia per il beneficio economico che può derivarne sia perché consente un momento di scambio e aggregazione con i cittadini, attraverso incontri e confronto con la cittadinanza per condividerne la progettazione, gli scopi e il funzionamento. Il processo partecipativo che coinvolga l’intera comunità del paese costituisce quindi il primo passo per giungere a promuovere l’attivazione della C.E.R. A San Possidonio è attiva la Consulta del Volontariato che raccoglie tutte le associazioni che operano nel Comune e che sono iscritte al registro comunale delle “associazioni di promozione sociale” e di volontariato. La prima fase del processo partecipativo si ha con il coinvolgimento della Consulta del Volontariato appositamente convocata per la presentazione del progetto e condivisione dei diversi passaggi. In seno alla Consulta andranno individuati i rappresentanti delle associazioni che verranno a costituire il Tavolo di Negoziazione. All’incontro verranno invitati anche i rappresentanti delle Associazioni di Categoria artigiani, commercianti e agricoltori locali. Svolgimento del processo - Il Progetto prevede di realizzare diversi incontri aperti a tutta la comunità per affrontare tutte le tematiche che possano condurre a costituire la C.E.R.; in particolare andranno trattati gli aspetti ambientali, quelli tecnici e quelli giuridici, chiamando persone qualificate nei rispettivi settori. Lo Staff di progetto dovrà cimentarsi con l’ideazione di un percorso di disseminazione e informazione sulle C.E.R. mediante interventi di esperti in ambito amministrativo-giuridico e sociale, per la realizzazione di studi di prefattibilità propedeutici allo sviluppo delle comunità energetiche le quali costituiranno uno strumento concreto ed efficace per contrastare la povertà energetica e accompagnare la popolazione nella transizione equa verso le fonti rinnovabili. Per questo verranno interpellati soggetti che operano nel settore quali l’AESS - Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, la Rete nazionale delle Agenzie Energetiche Locali (Renael), CPL Concordia, uno Studio legale. Grazie alla collaborazione della Parrocchia, il cui rappresentante fa parte dello Staff di progetto, verranno interpellati soggetti che già hanno realizzato comunità energetiche per condividere la loro esperienza e fornire informazioni utili per formulare le indicazioni conclusive del processo partecipativo riguardanti se, come e con quali rapporti tra i membri, costituire una comunità energetica. Su indicazione della Diocesi di Carpi anche la Parrocchia di San Possidonio è stata sollecitata a promuovere iniziative in tal senso; il movimento Laudato Si’ ha in Parrocchia alcuni aderenti che hanno i contatti con persone che già fanno parte di comunità energetiche, disponibili ad illustrare il percorso da loro realizzato. Inoltre la Parrocchia sta seguendo un progetto con i giovani (bando regionale Youz Officina) riguardante la transizione ecologica; potrà essere un’ulteriore opportunità per veicolare i contenuti del processo partecipativo. Gli incontri verranno realizzati presso l’Auditorium “Principato di Monaco” di proprietà del Comune, fabbricato accessibile a tutti con capienza fino a 99 persone presenti. Il processo partecipativo ed il calendario degli incontri verrà pubblicizzato sia utilizzando i social dell’Amministrazione Comunale (Sito, facebook, instagram, telegram, twitter) che con affissione di manifesti. La sede della Pro Loco, che si trova nel centro del paese con accessibilità diretta dalla piazza, costituirà il punto di riferimento per eventuali informazioni sul percorso e sugli eventi calendarizzati; il referente facente parte dello Staff di progetto è presente di mattina e può rispondere alle richieste di chiarimenti. Gli incontri potranno essere seguiti anche on line in diretta utilizzando la piattaforma Zoom nella disponibilità dell’Amministrazione Comunale; verranno effettuate le registrazioni degli eventi che saranno messe in visione sul sito del Comune nella pagina appositamente dedicata al percorso partecipativo dove verranno messi tutti i documenti prodotti e le presentazioni. Con il materiale degli esperti interpellati negli incontri informativi e divulgativi verrà prodotto un numero speciale de IL FOGLIO, periodico del Comune di San Possidonio che viene consegnato a tutte le famiglie, dove verranno riportate anche le conclusioni del processo partecipativo. L’apertura del processo è prevista per il 25 gennaio 2023, corrispondente alla data di convocazione della Consulta del Volontariato; la conclusione entro la fine di giugno 2023 con la consegna alle famiglie di San Possidonio del documento illustrativo del percorso svolto e delle conclusioni finali rispetto alla costituzione di una Comunità Energetica Rinnovabile per iniziativa e/o con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale. Impatto sul procedimento amministrativo/decisionale - L’esito finale dovrà inoltre dare indicazioni sulla modalità necessaria per la richiesta di fondi pubblici e su quali azioni intraprendere per il coinvolgimento dei membri, con particolare riferimento ai soggetti in povertà e vulnerabilità e sulla realizzazione di nuovi impianti e azioni di animazione e gestione della C.E.R. Considerato che è una necessità attuare la “rivoluzione energetica” verso il rinnovabile e che la C.E.R. è lo strumento necessario, si è comunque ancora in attesa dei nuovi decreti attuativi di ARERA che dovranno consentirne l’effettiva realizzazione; al momento le vigenti limitazioni normative di fatto non l’hanno permesso. Probabilmente ad inizio 2023 verranno adottati i decreti previsti dal D.Lgs. 199/2021 che. recependo la Direttiva europea RED II, consente le C.E.R. su Cabine Primarie e con impianti fino a 1 MW. Ci sono inoltre gli importanti finanziamenti del PNRR (2,2 miliardi) destinati allo sviluppo di comunità energetiche nei Comuni sotto i 5mila abitanti che attendono l’attuazione di questa normativa. San Possidonio ha 3.500 abitanti e l’Amministrazione Comunale è intenzionata ad approfittare di questa situazione, avvalendosi dell’esito del processo partecipativo

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

No

Numero partecipanti (stimate o effettive)

100

Presenza femminile rilevata

Si

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Nessuna prevalenza

Conciliazione tempi di vita e lavoro

Si

Figure Professionali

Esperti della specifica materia trattata (Esterni)

Tecniche di Partecipazione

Interviste e questionari strutturati

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

L’obiettivo del processo è di favorire la costituzione di una Comunità Energetica tra gli utenti elettrici del paese; a tal fine dovranno essere forniti e veicolati tutti gli elementi conoscitivi delle opportunità consentite dalla normativa. L’esito finale dovrà inoltre dare indicazioni sulla modalità che serve per la richiesta di fondi pubblici, su quali azioni intraprendere per il coinvolgimento dei membri della comunità con particolare riferimento ai soggetti in povertà e vulnerabilità ed anche sulla realizzazione di nuovi impianti e sulle azioni di animazione e gestione della C.E.R. Il Progetto prevede di realizzare diversi incontri aperti a tutta la comunità; per avere il maggior coinvolgimento possibile si inizierà coinvolgendo la Consulta del Volontariato dove sono rappresentate tutte le associazioni che svolgono la loro attività sul territorio e le Associazioni di Categoria degli artigiani, dei commercianti e degli agricoltori. A conclusione del progetto verrà prodotto un documento (numero dedicato de IL FOGLIO, periodico del Comune di San Possidonio che viene consegnato a tutte le famiglie) contenente le informazioni raccolte dagli incontri e dove verranno riportate anche le risultanze del processo.

Risultati Attesi

L’aspettativa è di aver realizzato nel paese le condizioni affinché, anche su possibile iniziativa dell’Amministrazione Comunale, si possa procedere alla costituzione di una comunità energetica secondo le indicazioni del D.Lgs. 199/2021.

Risultati conseguiti

La finalità del processo partecipativo era di promuovere la costituzione di una Comunità Energetica Rinnovabile a San Possidonio; sicuramente l’obiettivo è stato raggiunto in quanto, grazie anche al contributo che il Comune, come membro della costituenda CER, otterrà dal Bando regionale, la sua costituzione è assicurata. Il Tavolo di Negoziazione nel DocPP ha dato come obiettivo il termine di fine ottobre 2023 per la costituzione dell’Associazione Riconosciuta per la quale si stanno già raccogliendo le pre-adesioni presso la Proloco e lo sportello del Facilitatore Digitale in municipio. Inatteso può essere considerato il coinvolgimento e il grado di partecipazione dei componenti il TdN che è tale da far pensare che potrebbero poi diventare i membri del Consiglio Direttivo della costituenda Associazione CER. Gli amministrativi che hanno seguito lo sviluppo del processo partecipativo, in particolare quello del Servizio Ambiente, anche per provvedere alla redazione della delibera di Giunta di presa d’atto del DocPP, ha accresciuto il suo bagaglio di conoscenze riguardanti le comunità energetiche e la relativa normativa.

Documenti di proposta partecipata previsti

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

Descrizione Documenti

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Indice di partecipazione

22 / 30

Requisiti per la Certificazione di Qualità

Sollecitazione realtà sociali

Il processo viene coprogettato con il presidente della Pro Loco e con la rappresentante della Parrocchia per favorire una situazione di maggior coinvolgimento e condivisione. In particolare la Parrocchia si è già confrontata con la Diocesi per avere l’approvazione a partecipare con una sua rappresentante che è già motivata sull’iniziativa di favorire la costituzione di una C.E.R. per essere sostenitrice del movimento Laudato Si’ ed animatrice di loro iniziative all’interno della comunità parrocchiale. L’avvio del processo sarà dato dall’incontro della Consulta del Volontariato , appositamente convocato dall’Amministrazione Comunale il 25/1/2023, per illustrare il progetto e chiedere la partecipazione al Tavolo di Negoziazione. L’invito sarà esteso alle Associazioni di categoria degli artigiani, dei commercianti e degli agricoltori del territorio: LAPAM, CNA, Confcommercio, Coldiretti. Le Associazioni di Volontariato attive a San Possidonio sono: Polisportiva Possidiese, Ass.ne Cave di Budrighello, APS Un Piccolo Passo, Ass. Crescere Insieme a San Possidonio, APS Battaglione Estense, AVIS-AIDO, Compagnia del Saltarello, Circolo ANSPI, Amici Volontariato della Protezione Civile, AUSER, CARITAS, ANPI, Proloco San Possidonio. Durante l’incontro di presentazione del progetto, ai rappresentanti verrà chiesto di fare da cassa di risonanza tra i propri associati sull’iniziativa del processo e per dare rinforzo agli inviti degli incontri che verranno programmati con gli esperti

Modalità di inclusione

Le motivazioni del processo partecipativo e le date degli incontri con gli esperti verranno pubblicizzati attraverso i social dell’Amministrazione Comunale, con la collocazione di manifesti da affiggere nei cartelloni pubblicitari e con locandine nei negozi oltre che sulla vetrina della sede della PROLOCO. Ai rappresentanti delle associazioni di volontariato verrà chiesto di condividere nelle rispettive chat l’immagine delle locandine con gli inviti. Il progetto prevede di rivolgersi all’intera comunità di San Possidonio, quindi anche ai giovani; tra l’altro l’oggetto del processo (costituzione di una CER per favorire la transizione ecologica) dovrebbe essere di grande interesse per la popolazione giovanile. Nel processo partecipativo in particolare ci si rivolgerà a loro affinché ne parlino in famiglia così da valutare la possibilità di attivarsi per partecipare alla costituzione della Comunità Energetica. In particolare per questo sarà di aiuto la Parrocchia partner del processo, che ha in corso un Progetto con i giovani, con cui ha partecipato al bando Youz Officina, prevedendo azioni a favore dell’Ambiente; in collaborazione si potranno programmare incontri e condividere azioni di sensibilizzazione

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

La fase di apertura del processo è data dall’incontro della Consulta durante il quale si formerà il Tavolo di Negoziazione. A seguire ci saranno gli incontri del processo partecipativo rivolti alla cittadinanza che saranno principalmente di illustrazione delle tematiche relative alle comunità energetiche e alle modalità della loro costituzione. Nell’occasione verranno anche raccolte le opinioni dei partecipanti che potranno anche essere divergenti rispetto ai rapporti da tenere tra i membri della comunità da costituire.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Non è previsto che ci siano momenti deliberativi durante gli incontri ma verranno verbalizzate tutte le opinioni espresse dai partecipanti, a cura del TdM.Solo a conclusione del processo il TdM esprimerà, anche deliberando a maggioranza se necessario, il Documento del processo partecipativo con le risultanze da sottoporre all’approvazione della Giunta comunale

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Il Comune di San Possidonio ha il proprio sito web https://www.comune.sanpossidonio.mo.it/ Nel Settore AMBIENTE verrà inserita la pagina del percorso partecipativo per la costituzione della Comunità Energetica Rinnovabile dove la responsabile della gestione del sito, facente parte dello Staff di progetto, inserirà tutta la documentazione prodotta, compresi i verbali degli incontri a cura del tavolo di Mediazione. Dopo l’incontro della Consulta, convocata dall’Amministrazione Comunale, di avvio del processo, lo Staff di progetto definisce il calendario degli incontri con gli esperti; con anche l’impegno diretto del suo componente che è dipendente comunale e si occupa del settore comunicazioni, verranno realizzati il manifesto e le locandine, fatta la pubblicazione sul sito e sui social, inviata la comunicazione con allegate le locandine ai rappresentanti delle Associazioni di volontariato e di Categoria da divulgare agli associati. A conclusione del processo verrà prodotto un numero dedicato de IL FOGLIO che è il periodico del Comune di San Possidonio consegnato a tutte le famiglie, contenente le informazioni raccolte dagli incontri e dove verranno riportate anche le risultanze espresse nel Documento del processo partecipativo

Sintesi della valutazione regionale

Conforme ai criteri di qualità tecnica, di cui all’art. 17 della L.R. n. 15/2018, e ai requisiti stabiliti nell’allegato 1 alla Deliberazione di Giunta regionale n. 1842  del 02/11/2022

Requisiti previsti dal Bando Regionale

Premialità Tecniche

Settore

Comunità energetiche / Gruppo di autoconsumo collettivo di energie rinnovabili

Progetto in materia di transizione ecologica

Modalità del monitoraggio e indicatori

Al Tavolo di Mediazione viene dato l’onere del monitoraggio e del controllo del processo partecipativo, nonché la formulazione delle risultanze conclusive da sottoporre all’approvazione della Giunta Comunale. Non è previsto che ci sia un ulteriore organismo considerando che già il TdM per la sua composizione e per la funzione che è chiamato a svolgere, possa essere considerato organo di garanzie nel processo.

Soggetti specifici

Soggetti che non hanno ricevuto contributi dal bando partecipazione nell’ultimo triennio

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione inferiore a 5.000 abitanti

Bonus assegnati al Processo

Bonus Parità di Genere

Bonus Giovani

Bonus Accessibilità

Bonus integrazione settori

Allegati

01 - Scheda progetto

media/sanpossidonio_progetto_bando2022.pdf /

02 - Documento di proposta partecipata

media/comune san possidonio docpp.pdf /

03 - Relazioni intermedie e finali

media/comune san possidionio relazione finale per sito.pdf /

04 - Presa d'atto Ente Titolare della decisione

media/comune san possidonio dg 61-2023 di presa d'atto e accoglimento esiti.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 03/07/2023