Regione Emilia-Romagna

La strada verso il 2020. Piano energetico Unione dei Comuni Valle del Samoggia

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni
Certificato

Processo

Stato di avanzamento

Progetto

Natura Processo

Processo certificato non finanziato

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Unione di Comuni Valle del Samoggia

Partecipanti

Singoli cittadini / Soggetti privati (non specificati)

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Comuni di Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monte San Pietro, Monteveglio, Savigno, Associazione CISA.

Indirizzo

Via Guglielmo Marconi, 70, 40050 Castello di Serravalle

Mappa di Impatto

archive/2014131535380.580.jpg

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria regolata da Statuto o atti deliberativi

Codecisione

No

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

1000

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Fasi del percorso

Fase 1 - Pianificazione esecutiva del progetto, che comprende tutte le attività di studio delle singole componenti, i layout degli strumenti di comunicazione, i contatti con gli esperti, la definizione puntuale dello staff, la definizione dei calendari e delle agende – Durata mesi 2. Fase 2 – Comunicazione preliminare , che comprende tutte le attività di pubblicizzazione, di invito e di sollecitazione dell’interesse – Durata mesi 1. Fase 3 – Attività, che comprende le 3 fasi topiche del progetto: Awareness Raising, Divergenza e Convergenza – Durata mesi 2. Fase 4 – Valutazione dei feedback – Mesi 1.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Costo del processo

20.000,00 €

Figure Professionali

Esperti della specifica materia trattata (Esterni)

Territorio Interessato

Bazzano / Castello Di Serravalle / Crespellano / Monte San Pietro / Monteveglio / Savigno

Tecniche di Partecipazione

OST (Open Space Technology)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Aggiornare la cittadinanza sui temi generali quali: stato dell'arte della situazione climatica; impatto attuale e futuro sulle nostre vite e sull'economia; stato dell'arte della situazione energetica; impatto attuale e futuro sulle nostre vite e sull'economia; cos'è il Patto dei Sindaci e cosa sono i PAES; cosa prevedono i PAES già preparati. Verificare la possibilità di attivare forme di partnership e di aggregazione quali: creazione di gruppi di acquisto per impianti, apparecchiature, tecnologie, accordi con produttori, rivenditori o installatori, professionisti; creazione di meccanismi di azionariato diffuso per il finanziamento di impianti; collaborazioni con investitori privati, società energetiche ed ESCO.

Risultati Attesi

Accrescimento della consapevolezza nei cittadini della necessità di intervenire nel breve periodo sulla riduzione dei gas climalternanti evidenziando l'impatto altamente negativo sull'ambiente; accrescimento degli stili di vita virtuosi con particolare riferimento a quei comportamenti che senza alcun tipo di investimento economico persone possono contribuire a ridurre la produzione di tali gas riducendo in primi luogo lo spreco di energia; accrescimento della comprensione da parte dei cittadini delle normative vigenti che incentivano interventi volti a ridurre gli sprechi energetici e incentivare l'uso di energie da fonti rinnovabili e delle tecnologie oggi disponibili; nascita di gruppi di acquisto sul territorio dell'Unione con particolare riferimento alle ristrutturazioni edilizie dell'esistente volte a ridurre il notevole spreco di energia oggi presente negli edifici non di recente costruzione; coinvolgimento di cittadini e stakeholders negli obiettivi previsti dai PAES comunali: conoscenza e comprensione degli obiettivi, conseguenze sulla vita delle persone e opportunità di lavoro; aumento degli interventi sul territorio finalizzati alla ristrutturazioni edilizie aventi come obiettivo principale la riduzione dei consumi energetici.

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Indice di partecipazione

6 / 30

Livello di partecipazione

INFORMAZIONE

Documenti di proposta partecipata previsti

Requisiti per la Certificazione di Qualità

Anno della certificazione

2013

Sollecitazione realtà sociali

Pubblicità cartacea con distribuzione diffusa presso sedi di Associazioni, Cooperative, Centri sociali, Esercizi pubblici ecc. Inviti diretti a imprese, associazioni di categoria, gruppi organizzati ecc. Utilizzo dei principali social network per i coinvolgimento di studenti e giovani in generale. Diffusione sul web (siti dell’Unione e dei singoli Comuni) del programma delle attività e dei risultati

Modalità di inclusione

I soggetti sociali organizzati invitati e partecipanti potranno interagire a partire dal Forum iniziale ma soprattutto potranno proporre direttamente le idee possibili su come realizzare quanto previsto dai PAES nei successivi incontri che prevedono la formazione di gruppi di lavoro tematici che porteranno a termine lo sviluppo delle idee emerse, avvalendosi dello strumento del TdN

Tavolo di Negoziazione

Componenti del TdN sonoi rappresentanti dei soggetti organizzati che si sono dichiarati interessati al percorso. Lo scopo principale del tavolo è: condividere il percorso partecipativo e le sue regole ed elaborare un quadro delle prime posizioni in merito alla questione in discussione; individuare scenari/strategie/opzioni alternative, cercando di mediare gli interessi e raggiungere posizioni comuni; accordarsi sugli strumenti

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

forum in seduta plenaria con la presenza di esperti

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Convegno in assemblea pubblica finale che presenterà sia il report finale dell’intero percorso partecipato che i documenti relativi alle singole iniziative specifiche. Il documento conclusivo attestante il processo partecipativo seguito sarà approvato dall'Ente responsabile

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Diffusione sul web, nella pagina dedicata, del programma delle attività, dei report dei lavori, dei materiali prodotti e delle decisioni assunte, invio documentazione a mailing list; pubblicazione di sintesi sui notiziari comunali; convegno al termine del processo per l’illustrazione pubblica dei risultati raggiunti

Sintesi della valutazione regionale

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Requisiti previsti dal Bando Regionale

Premialità settore

Politiche di sostenibilità ambientale

Premialità accordo formale preventivo

No

Premialità modalità del monitoraggio

L’Unione dei Comuni proponente verificherà, attraverso il monitoraggio sulla attività edilizia dei Comuni membri, l’effettiva consistenza degli interventi sul territorio finalizzati alla ristrutturazioni edilizie aventi come obiettivo principale la riduzione dei consumi energetici e condurrà allo stesso tempo un monitoraggio sulla nascita di gruppi di acquisto sul territorio dell'Unione

Premialità istanze

No

Premialità petizioni

No

Premialità altre manifestazioni di interesse

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Premialità zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Bonus Parità di Genere

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Accessibilità

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Premialità a soggetti specifici

Non prevista nel bando di riferimento

Progetto in materia di transizione ecologica

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus staff di progetto

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus integrazione settori

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Beni Confiscati

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Riserva di posti

Riserva di posti non prevista nel bando di riferimento

Tipologia di Soggetto proponente

Unione di Comuni

Cofinanziamento

No

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 01/02/2020