Regione Emilia-Romagna

Il piano d'azione per l'energia sostenibile (PAES) dell'Appennino Parma Est: coinvolgimento dei cittadini e delle imprese

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni
CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Data inizio

01/12/2013

Data fine

31/10/2014

Durata (mesi)

10

Richiesta e concessione della proroga

Gestione di Processo

Soggetto beneficiario dei contributi

Comunità montana Unione Comuni Parma est

Titolari della decisione

Unione Montana Appennino Parma Est

Soggetti esterni

Comune di Corniglio / Comune di Langhirano / Comune di Lesignano De' Bagni / Comune di Monchio Delle Corti / Comune di Neviano Degli Arduini / Comune di Palanzano / Comune di Tizzano Val Parma / Ente parco nazionale Appennino Tosco Emiliano (limitatamente ai comuni emiliano-romagnoli)

Partecipanti

CNA / Comitato Pro Val Parma / Consorzio Cooperative Silvoagropastorali C.O.F.A.P / Consorzio del Parmigiano-Reggiano / Consorzio del Prosciutto di Parma / Unione Parmense degli Industriali

Caratteristiche

Indirizzo

Piazza G. Ferrari 5, 43013, Langhirano (PR)

Mappa di Impatto

archive/20149161222340.535.jpg

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria regolata da Statuto o atti deliberativi

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

1700

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

No

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Anno di avvio

Anno di chiusura

2014

Fasi del percorso

Il percorso partecipativo è iniziato con la popolazione e le imprese del Comune di Neviano degli Arduini. Due assemblee pubbliche sono già state organizzate per la presentazione del Bilancio energetico del Comune (vedi verbali allegati).Due giornate, rivolte alle Scuole primarie e secondaria, si sono svolte il 03 e il 10 aprile scorsi. Una dozzina di interviste sono state realizzate agli imprenditori locali, in particolare impegnati nella trasformazione e stagionatura della carne. Un World Café con gli agricoltori del territorio è stato realizzato il 16 aprile scorso. Il percorso del Comune di Neviano degli Arduini si è concluso con l'evento finale del 27 agosto 2014, in cui sono stati esposti gli esiti.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Costo del processo

20.000,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Territorio Interessato

Langhirano / Lesignano De' Bagni / Neviano Degli Arduini / Palanzano / Tizzano Val Parma

Tecniche di Partecipazione

Focus Group / World Cafè

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

La riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati, la mobilità pulita e la sensibilizzazione dei cittadini in tema di consumi energetici rappresentano i principali settori sui quali si concentrano gli interventi condivisi da inserire nel PAES.

Risultati Attesi

Individuare azioni condivise del settore pubblico e dei singoli cittadini da inserire nel PAES e contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra nocivi del 20% entro il 2020, come previsto dalla strategia 20-20-20 dell'Unione europea.

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

Descrizione Documenti

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Risultati conseguiti

Le Aziende locali e i cittadini coinvolti in buona parte hanno già realizzato interventi di risparmio energetico (prima del 2011): isolamento termico, recupero calore e pannelli fotovoltaici. La comunità è interessata a far parte di un progetto comune per realizzare impianti in forma associata o consortile, sfruttando le superfici più ampie e con maggiore insolazione. Gli studenti coinvolti hanno dimostrato un buon grado di conoscenza delle problematiche relative al risparmio energetico in generale, dimostrandosi anche molto collaborativi durante i laboratori organizzati. Il questionario ha aiutato a rendere più concrete le problematiche trattate, calandole nella loro realtà quotidiana. Da qui la proposta di essere più coinvolti nelle attività di risparmio energetico all’interno delle loro scuole. Dai social network, inoltre, giunge il suggerimento di migliorare le modalità di pubblicizzazione del processo partecipato con pubblicazione di materiale da divulgare prima dell’incontro.

Indice di partecipazione

24 / 30

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Documenti di proposta partecipata previsti

Requisiti per la Certificazione di Qualità

Anno della certificazione

2013

Sollecitazione realtà sociali

Le associazioni, le aziende, gli enti e le istituzioni del territorio

Modalità di inclusione

A ciascuno dei soggetti che saranno ritenuti interessanti e da coinvolgere sarà inviata una mail e saranno inoltre contattati tramite contatto telefonici. La cittadinanza sarà coinvolta attraverso un'azione di volantinaggio(curata da ciascuna amministrazione) e di tam tam personalizzato dalle diverse associazioni coinvolte, che dovrà raggiungere le diverse realtà sociali, con attenzione alle differenze di genere, di abilità, di età, di lingua e di cultura. Altra modalità che verrà rafforzata in occasione dei momenti di incontro pubblico è quella relativa all'uso degli organi di comunicazionedell'amministrazione comunale (giomalino, sito, facebook, ecc) Verrà elaborato un invito specifico (in diverse lingue) per gruppi e associazioni rappresentanti le comunità di stranieri. Le attività saranno proposte ponendo attenzione al tema del genere attraverso una sensibilità per quanto possibile rispetto agli orari di svolgimento (dalle 18.00 in poi e durante i fine settimana) e si cercherà di garantire uno spazio per le donne con bambini, creando attività e spazi anche per i più piccoli

Tavolo di Negoziazione

Il TdN sarà composto da rappresentanti delle Amministrazioni, da rappresentanti dei soggetti organizzati e da eventuali altri referenti particolarmente rappresentativi, Obiettivo del TdN è far conoscere il progetto condividere il materiale informativo, definire il programma di lavoro e le fasi di avanzamento del progetto. Il TdN redigerà una sorta di regolamento nel quale saranno esplicitati ruolo e compiti di ciascun partecipante, con particolare attenzione alla comunicazione

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Interviste in profondità con la tecnica dell'ascolto attivo, Focus groups con le imprese gestito con la tecnica del Word Cafè; Laboratori con le scuole

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

I laboratori energetici gestiti con la Consensus Conference, Incontri pubblici gestiti con la metodologia dell'ascolto attivo e della risoluzione creativa dei conflitti

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

spazio web dedicato ben identificabile; ipotesi di app per smartphone

Sintesi della valutazione regionale

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Requisiti previsti dal Bando Regionale

Premialità settore

Politiche di sostenibilità ambientale

Premialità accordo formale preventivo

Si

Premialità modalità del monitoraggio

A cura del TdN

Premialità istanze

No

Premialità petizioni

Si

Premialità altre manifestazioni di interesse

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Premialità zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Bonus Parità di Genere

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Accessibilità

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Premialità a soggetti specifici

Non prevista nel bando di riferimento

Progetto in materia di transizione ecologica

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus staff di progetto

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus integrazione settori

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Beni Confiscati

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Riserva di posti

Riserva di posti non prevista nel bando di riferimento

Anno Finanziamento

2013

Importo finanziato dal Bando

20.000,00 €

Tipologia di Soggetto proponente

Unione di Comuni

Cofinanziamento

No

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 01/02/2020