Regione Emilia-Romagna

Piano di processo partecipativo per l'attuazione del progetto LIFE11 ENV/IT/000243 LIFE RII Riqualificazione integrata idraulico-ambientale dei rii appartenenti alla fascia pedemontana dell'Emilia-Romagna

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Albinea / Comune di Bibbiano / Comune di Quattro Castella / Comune di San Polo D'Enza / Regione Emilia-Romagna

Soggetti esterni

Consorzio di Bonifica dell' Emilia Centrale / Provincia di Reggio Emilia / Università degli Studi di Bologna / Università degli studi Milano Bicocca

Partecipanti

AIAPP Emilia-Romagna e Triveneto / C.I.A. / CEAS Rete Reggiana / Coldiretti / GEV Reggio Emilia (Guardie Ecologiche Volontarie) / Legambiente / Singoli cittadini

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Assessorato Ambiente, difesa sul suolo e della costa - Servizio Difesa del Suolo, della Costa e Bonica, DG Agricoltura; Consorzio di bonifica Emilia centrale (supporto operativo, servizio comunicazione, educazione alla sostenibilità, e strumenti di partecipazione (indirizzo e collaborazione organizzativa)

Indirizzo

Piazza Dante, 1, 42020 Quattro Castella RE, Italia

Mappa di Impatto

archive/2013610142110.485.jpg

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione regolata da norme di settore

Legge di riferimento

Decisione 2005/370/CE del Consiglio, del 17 febbraio 2005, relativa alla firma, a nome della Comunità europea, della convenzione sull'accesso alle informazioni, la partecipazione del pubblico al processo decisionale e l'accesso alla giustizia in materia ambientale. Legge 241/1990 (diritto di accesso). Il regolamento Life stesso chiede l’attivazione di processi di partecipazione.

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

284

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Anno di avvio

Anno di chiusura

2013

Fasi del percorso

Il percorso di partecipazione nell'ambito del progetto ha previsto diverse fasi: un Forum pubblico informativo iniziale e finale sui risultati; Workshop di partecipazione su idee e scenari relativamente ai temi di confronto, con laboratori di approfondimento. Più nello specifico, la progettazione prevede: creazione della mappa degli attori locali, nazionali ed europei; definizione in dettaglio della metodologia di lavoro; comunicazione agli attori della metodologia e delle regole di funzionamento del processo; realizzazione di una sessione plenaria di apertura del processo; attivazione di sessioni tematiche in relazione alle diverse azioni della fase di attuazione (B); chiusura del processo mediante una sessione plenaria. Ciascuna sessione tematica è animata da un facilitatore, che conduce la discussione secondo metodologia adeguata al contesto ed ai tempi (ad esempio EASW), con il supporto di una figura con funzioni di segreteria. Ogni sessione prevede l’organizzazione di almeno tre incontri durante i quali: inquadrare e descrivere le problematiche ed individuare i referenti tra gli attori; focalizzare obiettivi e metodi per il superamento delle criticità; definire ed esplicitare azioni in relazione al tema trattato.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Territorio Interessato

Albinea / Bibbiano / Quattro Castella / San Polo D'Enza

Tecniche di Partecipazione

EASW (European Awarness Scenario Workshop)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Coinvolgimento di portatori di interesse pubblici e privati e di cittadini del territorio dei Comuni di Albinea, Bibbiano, Quattro Castella e San Polo d’Enza per condividere un percorso innovativo di riqualificazione del reticolo minore, in attuazione della Direttiva CE Alluvioni (diminuzione rischio idraulico), della Direttiva CE Acque (miglioramento della qualità delle acque) attraverso: progetti dimostrativi di riqualificazione dei rii; programma di interventi di riqualificazione idraulico-ambientale dell’area “vasta”; modalità economico-giuridico-amministrative di indennizzo per l’utilizzo a fini idraulico-ambientali del territorio agricolo. Sviluppo di concreta attenzione agli interessi di tutti i partecipanti al processo. Facilitazione dello scambio di informazioni tra promotori, portatori di interesse e cittadini. Informazione adeguata da parte dei promotori ai portatori di interesse pubblici e privati e ai cittadini circa le problematiche causate dall’attuale assetto dei rii e delle opportunità di miglioramento offerte dagli interventi innovativi proposti. Confronto diretto tra progettisti e portatori di interesse. Sollecitazione di valutazioni da diverse prospettive e di produzione di idee rispetto alle problematiche del territorio e alle strategie di risposta messe in campo dal Progetto. Aumento della conoscenza del proprio territorio da parte degli attori locali e dei cittadini e del senso di identità con il medesimo in funzione di obiettivi condivisi. Sollecitazione di partecipazione attiva alla realizzazione del Progetto.

Risultati Attesi

Condivisione in itinere con tutti gli attori interessati il primo punto degli Obiettivi. Aumento del patrimonio conoscitivo territoriale dei promotori (Regione Emilia-Romana, Comuni di Albinea, Bibbiano, Quattrocastella, San Polo d’Enza e Consorzio di bonifica Emilia centrale) e dei portatori di interesse e dei cittadini. Reale interesse da parte di tutti a partecipare. Sviluppo di capacità progettuale nei portatori di interesse e nei cittadini: miglioramento della capacità progettuale nei promotori. Aumento della conoscenza e della identità territoriale. Partecipazione attiva alla realizzazione del Progetto.

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Risultati conseguiti

I risultati ottenuti sono coerenti con quelli attesi.

Indice di partecipazione

17 / 30

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 19/11/2020