Regione Emilia-Romagna

Energia per la ricostruzione

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni
Certificato

Processo

Stato di avanzamento

Progetto

Natura Processo

Processo certificato non finanziato

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Unione Comuni Modenesi Area Nord

Partecipanti

Gruppi di cittadini (non specificati) / Singoli cittadini / Soggetti privati (non specificati)

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

AESS Agenzia per l'energia e per lo Sviluppo Sostenibile di Modena (soggetto proponente il progetto al bando regionale 2012)

Indirizzo

Piazza Garibaldi, 41036 Medolla

Mappa di Impatto

archive/201210111556340.381.jpg

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria regolata da Statuto o atti deliberativi

Codecisione

No

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

100

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Non indicato o dato non disponibile nelle fonti consultate

Fasi del percorso

Il progetto propone incontri: per individuare le aree oggetto di intervento, per individuare gli strumenti di comunicazione,incontri del Comitato di Pilotaggio, assemblea plenaria, costituzione di 8 tavoli di lavoro, incontro intermedio, incontro finale in assemblea plenaria, approvazione linee guida e presentazione dei risultati durante la Settimana della Bioarchitettuta (2013)

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Costo del processo

20.000,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni) / Moderatori (Esterni)

Territorio Interessato

Camposanto / Cavezzo / Concordia Sulla Secchia / Finale Emilia / Medolla / Mirandola / San Felice Sul Panaro / San Possidonio / San Prospero

Tecniche di Partecipazione

Focus Group

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Supportare le 9 amministrazioni dell'Area nord della Provincia di Modena colpite dal sisma del maggio 2012 nel definire criteri e linee guida per la ricostruzione del tessuto urbano residenziale e produttivo nell'ottica della sostenibilità ambientale ed energetica; individuazione condivisa di nuove aree residenziali e comparti produttivi per edificazione in linea con i criteri di sostenibilità ambientale, energetica, economica e sociale.

Risultati Attesi

Facilitare la comunicazione tra attori ed istituzioni al fine di ottenere la completa rappresentazione degli interessi e dei bisogni; attivare un percorso di partecipazione con il coinvolgimento dei portatori di interesse dei territori; elaborare una linea guida contenente i criteri per la ricostruzione del tessuto urbano; attivare un sito internet per la pubblicazione di tutta la documentazione prodotta

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Indice di partecipazione

11 / 30

Livello di partecipazione

CONSULTAZIONE

Documenti di proposta partecipata previsti

Requisiti per la Certificazione di Qualità

Anno della certificazione

2012

Sollecitazione realtà sociali

Prevista

Modalità di inclusione

Database delle associazione, lettere-mail di invito, comunicati stampa, acquisto spazi stampa locale, volantini nei luoghi di aggregazione, spot radio locali, segnalazione con altoparlanti messi a disposizione dai Comuni.

Tavolo di Negoziazione

Previsto, farà riferimento al Comitato Tecnico di Progetto PTE Progetto triennale di Edilizia sostenibile - che rappresenta una rete di esperti del settore, il TdN sarà moderato dal personale esperto AESS, con un facilitatore a moderare e verbalizzare

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Fase esplorativa e di elaborazione interventi con portatori di interessi e sintesi di validazione con assemblee cittadini

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Si ipotizza uno strumento DDDP scelto tra quelli suggeriti nella famiglia delle Assemblee dei cittadini

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Comunicati stampa,sito web dedicato

Sintesi della valutazione regionale

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Requisiti previsti dal Bando Regionale

Premialità settore

Ricostruzione

Premialità accordo formale preventivo

Si

Premialità modalità del monitoraggio

Il Laboratorio "Energia per la ricostruzione si configurerà anche come osservatorio per monitorare, attraverso il sito internet, lo stato di attuazione del progetto. Sarà predisposto un set di indicatori per valutare lo stato di attuazione della ricostruzione e la sostenibilità ambientale ed energetica

Premialità istanze

No

Premialità petizioni

No

Premialità altre manifestazioni di interesse

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Premialità zone terremotate

Si

Bonus Parità di Genere

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Accessibilità

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Premialità a soggetti specifici

Non prevista nel bando di riferimento

Progetto in materia di transizione ecologica

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus staff di progetto

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus integrazione settori

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Beni Confiscati

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Riserva di posti

Riserva di posti non prevista nel bando di riferimento

Tipologia di Soggetto proponente

Soggetto privato non onlus

Comitato di Pilotaggio

Previsto, formato da delegati degli attori con il compito di seguire il processo dal punto di vista metodologico. Il CdP sorveglierà il rispetto del programma stabilito, delle regole, dello stile imparziale dei conduttori delle discussioni e la congruenza degli atti e delle comunicazioni degli enti responsabili rispetto agli esiti del processo. In caso di anomalie e obiezioni, deve tenere i rapporti con il Tecnico di garanzia.

Cofinanziamento

No

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 15/02/2020