ComUnico - "IL MIO COMUNE SARA'..."

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Durata (mesi)

12

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Borgo Tossignano / Comune di Casalfiumanese / Comune di Fontanelice

Soggetti esterni

ERVET spa / Genius Loci / Regione Emilia-Romagna

Partecipanti

Singoli cittadini

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Sindaci dei Comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice e Assessori Comunali - Ervet S.p.A.

Mappa di Impatto

archive/201512212042120.973.jpg

Ambito di intervento

Assetto Istituzionale

Tematica specifica

Fusione di Comuni

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Atti normativi (percorso di adozione di)

Tipo di partecipazione

Non regolata

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

72

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Si

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Maschile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Note alla presenza femminile

Gli incontri sono stati organizzati in orario serale per consentire la maggior partecipazione possibile. Nonostante questo, si è registrata una netta prevalenza di uomini

Anno di avvio

2016

Anno di chiusura

2016

Fasi del percorso

Dopo un’analisi preliminare sulla fattibilità del processo di Fusione dei comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice, le Amministrazioni interessate hanno scelto di avviare un percorso partecipativo che accompagnerà l’intero processo di fusione, finalizzato ad un confronto con la cittadinanza e con tutti i soggetti che agiscono nel territorio. Il percorso è inserito nella piattaforma io Partecipo + e prevede oltre ad incontri pubblici con i cittadini, anche l'apertura di uno Spazio web dove confrontarsi e raccogliere le idee della cittadinanza coinvolta. Il percorso “IL MIO COMUNE SARA’ ….” I Fase Aprile 2016 Co-progettazione del percorso attraverso la tecnica del Consensus Workshop. In questa prima fase i facilitatori esterni con la collaborazione e la partecipazione degli amministratori locali hanno definito gli obiettivi, l’oggetto del percorso partecipativo e individuato le tipologie di partecipanti. II Fase Maggio – Giugno 2016 Incontri – percorso partecipativo con i cittadini suddiviso in tre incontri tre incontri nel territorio, con un adattamento della metodologia EASW (scenario workshop) nei quali si è chiesto ai cittadini di immaginare uno scenario ottimistico e pessimistico a 5 anni dall'avvenuta fusione (12 e 23 maggio). L’ultimo incontro si è svolto con la metodologia del pro-action cafè. L’ultimo dei tre incontri è stato dedicato, a partire dai risultati emersi dagli incontri del 12 e 23 maggio 2016, a raccogliere proposte ed idee utili allo sviluppo del territorio. Le idee e le proposte, lanciate dai partecipanti sono state successivamente discusse in piccoli gruppi. Ciascun partecipante è stato libero di unirsi ai gruppi che riteneva più interessanti. Ogni gruppo ha elaborato una proposta che è poi stata presentata e discussa nella parte finale dei lavori. Infine le diverse proposte sono state votate per avere una prima indicazione di massima dell’importanza attribuita a ciascuna di esse dai presenti.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Territorio Interessato

Borgo Tossignano / Casalfiumanese / Fontanelice

Tecniche di Partecipazione

EASW (European Awarness Scenario Workshop) / World Cafè / Consensus workshop

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Avviare un percorso partecipativo per accompagnare l’intero processo di fusione dei Comuni di Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice. Il processo è realizzato nell'ambito del progetto di assistenza tecnica della Regione Emilia-Romagna a favore dei comuni con processi di fusione in corso (ma già deliberata dai relativi consigli comunali). Si sono svolti tre incontri nel territorio, nei quali si è chiesto ai cittadini di immaginare uno scenario ottimistico e pessimistico a 5 anni dall'avvenuta fusione.

Risultati Attesi

Accompagnare il processo di fusione con iniziative di partecipazione tese all'individuazione delle priorità dei cittadini nei confronti del nuovo comune fuso.

Documenti condivisi

No

Risultati conseguiti

Il processo ha prodotto la definizione di proposte operative per i prossimi amministratori, oltreché l’apertura al dialogo dei cittadini con le amministrazioni locali. Durante gli incontri si sono raccolte le informazioni e le idee indirizzate al miglioramento dei processi e dell’informazione. Le proposte lanciate dai partecipanti nell'ultimo incontro sono: -potenziare le attività del distretto sanitario -valorizzare le vocazioni culturali: iniziative che accomunino le associazioni esistenti dei 3 paesi -potenziare turismo – mtb – trekking – agroalimentare -integrare agricoltura – turismo - ambiente -servizi ed edifici scolastici: per mantenere un buon livello quali quantitativo dei servizi scolastici; per mantenere le famiglie nel territorio; per migliorare l’offerta didattica. -corso di pittura col metodo neocromatico (uso dei soli 3 colori primari, acrilici)

Indice di partecipazione

18 / 24

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 19/11/2020
torna all'inizio del contenuto