Piano sociale di zona Ravenna 2005-2007

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo non certificato

Durata (mesi)

36

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Distretti socio-sanitari di Ravenna

Soggetti esterni

ASL Ravenna / Provincia di Ravenna

Partecipanti

Gruppi di cittadini (non specificati) / Soggetti privati (non specificati)

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Servizio Politiche Sociali

Indirizzo

Via De Gasperi, 8, 48121 Ravenna

Mappa di Impatto

archive/2012615000000.072.jpg

Ambito di intervento

Welfare

Tematica specifica

Servizi sociali e sanitari

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Procedura amministrativa (compresa programmazione e pianificazione)

Tipo di partecipazione

Regolata da norme o regolamenti di settore

Legge di riferimento

Legge Regionale 12 marzo 2003 n. 2 'Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali'

Codecisione

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Non indicato o dato non disponibile

Anno di avvio

2005

Anno di chiusura

2008

Fasi del percorso

Il processo partecipativo nella costruzione del Piano di zona ha coinvolto accanto ai soggetti istituzionali (Comuni, Province, Comunità Montane, Unioni e Istituzioni di Comuni e AUSL) anche dei SINDACATI. SOLO per i DISTRETTI DI RAVENNA sono firmatari anche altri soggetti: Legacoop ConfcooperativeE per il DISTRETTO di LUGO ono firmatari anche altri soggetti: Legacoop Confcooperative singole cooperative sociali; singole associazioni di promozioen osciale e volontariato singoel fondazioni strutture per anziani pubbliche e private singoli istituti comprensivi; patronati; caritas; centro per l'impiego

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

No

Territorio Interessato

Alfonsine / Bagnacavallo / Bagnara Di Romagna / Brisighella / Casola Valsenio / Castel Bolognese / Cervia / Conselice / Cotignola / Faenza / Fusignano / Lugo / Massa Lombarda / Ravenna / Riolo Terme / Russi / Sant'Agata Sul Santerno / Solarolo

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Il piano di zona estende ai soggetti della società civile (volontariato, terzo settore, associazioni di rappresentanza, ecc.) portatori di storie , interessi e bisogni diversi, la possibilità di partecipare alla programmazione delle politiche sociali di un territorio che ha l'obiettivo di attivare una rete di servizi integrati e coordinati.

Risultati Attesi

Promuovere la partecipazione di tutti i soggetti sociali e in particolare del Terzo settore, delle rappresentanze dei cittadini, delle organizzazioni sindacali, in un'ottica di diffusione della responsabilità sociale.

Documenti condivisi

Documenti finali condivisi con il soggetto titolare della decisione

Accordo di programma

Risultati conseguiti

Distretto di RAVENNA : CGIL, CISL, UIL Verifica annuale sui piani attuativi in relazione ai bilanci preventivi; coordinamento servizi inambito distrettuale. Si ribadisce il ruolo "preparatorio" dei tavoli di lavoro i cui materiali sono oggetto della concertazione. Distretto di LUGO: documento CGIL-CISL-UIL della Bassa Romagna. Ribadito ruolo primario della politica/istituzioni nella governance pubblica dell'analisi, progettazione, realizzazione delle risposte ai bisogni dei cittadini. Rete servizi socio-sanitari-assistenziali va consolidata e implementata rimodulando le risposte ai nuovi bisogni. Indicazioni su: carta dei servizi, domiciliarità e servizi a rete - assistenza Anziani, politiche della casa, trasporti, sicurezza/prevenzione dei rischi, politiche per le nuove povertà, politiche per i giovani, tariffe e applicazione ISEE, valorizzazione del lavoro sociale. Proseguimento lavoro concertativo in merito a diversi temi quali: politiche giovanili, domiciliarità, istituzione ASP, tempidi vita/tempi delle città (con riferimento soprattutto al genere femminile).

Indice di partecipazione

11 / 24

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio Partecipazione

Dettagli o note sulle fonti utilizzate

La pagina http://www.provincia.ra.it/Argomenti/Sociale/Piani-di-zona da cui sono state prese le informazioni sul processo non è più disponibile
Data ultima modifica: 25/08/2020
torna all'inizio del contenuto