OPLA'! Open performance labs

CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Data inizio

14/12/2013

Data fine

17/04/2014

Durata (mesi)

4

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Faenza

Soggetto beneficiario dei contributi

Comune di Faenza

Soggetti esterni

Comune di Brisighella / Comune di Casola Valsenio / Comune di Castel Bolognese / Comune di Riolo Terme / Comune di Solarolo / Focus Lab

Partecipanti

CGIL / CISL / Singoli cittadini / UIL

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Comune di Faenza

Mappa di Impatto

archive/201311191144420.523.jpg

Ambito di intervento

Società dell'informazione

Tematica specifica

Co-design siti/servizi web

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Regolata da statuti o atti deliberativi

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

1756

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

No

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Note alla presenza femminile

Incontri serali e scelta del sabato per favorire la partecipazione nelle iniziative.

Anno di avvio

2013

Anno di chiusura

2014

Fasi del percorso

Il percorso partecipativo si inserisce nella fase in cui il settore finanziario del comune ha consegnato alla giunta la bozza di piano regolatore di sviluppo e la relazione previsionale e programmatica e prima che la Giunta approvi lo schema di tali documenti. I laboratori OPLA’! dovranno pertanto lavorare sulla bozza del Piano generale di sviluppo e Relazione Previsionale e Programmatica e sono chiamati a proporre alla Giunta modifiche e aggiunte agli obiettivi di intervento e alle voci di bilancio, affinché la Giunta le faccia proprie. La Giunta Comunale si impegna pertanto a valutare le proposte emerse e, se ritenute meritorie, a presentarle al Consiglio Comunale per l’approvazione finale; se non ritenute meritorie, ad esplicitare per iscritto i motivi del diniego.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Descrizione strumenti digitali

social network, siti dedicati

Costo del processo

20.000,00 €

Figure Professionali

Moderatori (Esterni) / Animatori (Esterni)

Territorio Interessato

Faenza

Tecniche di Partecipazione

Interviste e questionari strutturati / OST (Open Space Technology)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Gli obiettivi principali del processo partecipativo sono: aumentare la trasparenza; migliorare la conoscenza diffusa rispetto alle procedure amministrative della programmazione organizzativa e finanziaria dell’ente; aumentare il coinvolgimento dei cittadini nella definizione degli obiettivi e delle scelte di spesa dell’ente; aumentare il coinvolgimento dei cittadini nella valutazione dell’efficacia dell’azione amministrativa, quale rispondenza delle azioni rispetto agli obiettivi iniziali e di conseguenza miglioramento della qualità dei servizi offerti; aumentare i dati rilasciati in modalità open, al fine di creare valore aggiunto dalle informazioni pubbliche; sperimentare modalità innovative di coinvolgimento degli stakeholder del territorio locale attraverso tecniche codificate di stakeholder engagement; utilizzate nuove metodologie di coinvolgimento on-line dedicate al processo in oggetto mediante strumenti e canali di ICT;

Risultati Attesi

I principali esiti attesi dal lavoro condotto nei laboratori sono: individuazione e introduzione nei documenti di programmazione dell’ente di 10 azioni/obiettivi, e relativi indicatori; individuazione e introduzione nei documenti di programmazione dell’ente di poste di bilancio di spesa corrente e in conto capitale; attribuzione secondo una scala di valori condivisa del grado di priorità dei diversi; obiettivi contenuti nel Piano Generale di Sviluppo; co-progettazione della piattaforma partecipativa online (per maggiori indicazioni sulle funzionalità della piattaforma, si veda ultima riga tabella punto L)) per la discussione sulle proposte di azioni e l’emersione delle idee più brillanti; sperimentare un modello di coinvolgimento dei cittadini ripetibile nelle fasi successive del ciclo: verifica intermedia, rendicontazione, riprogrammazione. Altri esiti immediati, successivi ai laboratori: pubblicazione in open data del set di dati relativi al ciclo della performance 2014-2016, per il successivo riutilizzo e riaggregazione; pubblicazione di visualizzazione grafiche dinamiche (in forma semplificata e di dettaglio) del ciclo della performance

Documenti condivisi

Documenti finali condivisi con il soggetto titolare della decisione

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Risultati conseguiti

Il processo è stato sicuramente efficace; è stata raggiunta e superata la quota ipotizzata di 588 persone che hanno partecipato al progetto, iscrivendosi alla piattaforma web appositamente aperta. Dal punto di vista della partecipazione attiva i risultati sono stati molto soddisfacenti, infatti le proposte pubblicate sono state molto numerose, quasi un centinaio. Anche dal punto di vista della fattibilità delle proposte e del riscontro incontrato da parte degli altri cittadini, si registra un dato positivo, infatti delle 20 proposte valutate dalla commissione, tutte tranne un paio sono risultate ben costruite e realizzabili

Indice di partecipazione

23 / 24

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2013

Sollecitazione realtà sociali

Il progetto si basa sul coinvolgimento degli stakeholder locali ritenuti significativi rispetto agli obiettivi. E’ fondamentale in questo senso individuare le categorie di attori e le organizzazioni che possono contribuire al raggiungimento degli scopi del progetto, attraverso l’analisi degli assetti organizzativi locali. In particolare i soggetti organizzati già coinvolti tramite l’accordo formale siglato si impegnano a coinvolgere la platea di singoli cittadini e associazioni di riferimento.

Modalità di inclusione

Saranno utilizzati diversi strumenti e canali di comunicazione e coinvolgimento delle realtà locali, in particolare:; - selezione casuale stratificata;; - aggregazione tramite piattaforma partecipativa;; - impostazione di un piano di mappatura e coinvolgimento degli stakeholder iniziale;; - contatti diretti telefonici o via mail con referenti dei gruppi di attori individuati;; - invio preventivo di materiali informativi rispetto a fasi e obiettivi del processo;; - mantenimento nel tempo di contatti costanti;; - predisposizione di manifesti e volantini;; - redazione di comunicati stampa;; - redazione di newsletter e-mail;; - diffusione dei materiali e delle iniziative tramite profili sociali (facebook e twitter);; - Gestione della partecipazione online su forum, blog, etc.; - Aggiornamento delle informazioni presenti sul portale online;

Tavolo di Negoziazione

Il tavolo svolge una funzione di coordinamento e di sintesi del processo: le riunioni del tavolo servono per condividere e far circolare le informazioni, lo stato di avanzamento dei lavori, per fare da connessione tra i soggetti coinvolti e lo staff di progetto. E' invitato a far parte del tavolo almeno un rappresentante per ogni laboratorio.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Sul fronte off-line:; - 2 Forum pubblici multistakeholder;; - Vari strumenti di partecipazione volontari con tecniche codificate di coinvolgimento, in particolare OST e World Cafè durante la prima assemblea, per l’elaborazione dei temi e delle proposte che saranno approfondite nei laboratori. Discussione, confronto ed elaborazione idee e scenari in Gruppi di Lavoro multistakeholder;; - Workshop e Laboratori Tematici durante gli incontri di approfondimento. Sul fronte online: - informazione, proposta e discussione tramite la piattaforma partecipativa online

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Sul fronte offline: - Analisi SWOT Partecipata; - Valutazione partecipata qualitativa delle proposte emerse; Sul fronte online: - informazione, discussione e votazione tramite la piattaforma partecipativa online;

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Sono previsti tre siti web dedicati. 1) La piattaforma partecipativa 2) Il blog sulla partecipazione dell’ente www.attivafaenza.it con funzione di accompagnamento alla piattaforma di cui al punto 1) sul piano della comunicazione; 3) Il sito istituzionale dell’ente http://www.comune.faenza.ra.it con funzione di accompagnamento alla piattaforma di cui al punto 1) sul piano della comunicazione istituzionale.

Sintesi della valutazione regionale

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Anno Finanziamento

2013

Importo finanziato dal Bando

20.000,00 €

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Politiche per la qualità della vita

Accordo

Si

Istanze

No

Petizioni

Si

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Monitoraggio del processo partecipativo

Monitoraggio effettuato dagli uffici competenti che si impegnano ad informare i cittadini sul blog

Cofinanziamento

No

Processo in zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Allegati

Scheda progetto e/o allegati

201312171536340.Comune Faenza 2013 progetto sito.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

201442155450.Relazione intermedia Opllà sito.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

2014762328140.relazione finale opla per sito.pdf /

Documento di proposta partecipata e/o relativi allegati

20144161620170.Comune Faenza DocPP.pdf /

Validazione del Tecnico di garanzia

2014421512550.Comune Faenza autorizzazione proroga.pdf /

Validazione del Tecnico di garanzia

20144161620380.Comune Faenza validazione DocPP.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale

Dettagli o note sulle fonti utilizzate

Il sito di progetto http://www.oplafaenza.it/ non è più disponibile
Data ultima modifica: 12/02/2020
torna all'inizio del contenuto