I like my bike. I giovani di Rimini per una nuova città mobile senz'auto

CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Data inizio

28/12/2013

Data fine

28/06/2014

Durata (mesi)

6

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Rimini

Soggetto beneficiario dei contributi

Comune di Rimini

Soggetti esterni

Agenzia Mobilità Rimini / Associazione Controvento

Partecipanti

Singoli cittadini

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Direzione Politiche Giovanili e Servizi Educativi

Indirizzo

Piazza Cavour, 27, 47921 Rimini

Mappa di Impatto

archive/201311191136410.520.jpg

Ambito di intervento

Territorio

Tematica specifica

Mobilità sostenibile

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria regolata da Statuto o atti deliberativi

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

141

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Si

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Femminile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Note alla presenza femminile

La partecipazione a tutti gli incontri è stata monitorata mediante foglio presenze. La percentuale media di presenze agli incontri da parte delle donne è del 56%.

Anno di avvio

2013

Anno di chiusura

2014

Fasi del percorso

Il percorso prevede le fasi seguenti: Fase 1: condivisione del percorso (novembre-dicembre 2013); Fase 2: svolgimento del processo (dicembre 2013 - aprile 2014); - sottofase 1: apertura del processo; - sottofase 2: Laboratori Workshop; - sottofase 3: elaborazione degli esiti; - sottofase 4: sperimentazione; - sottofase 5: chiusura del progetto. Fase 3: Impatto sul procedimento amministrativo/decisionale (maggio 2014) Al marzo 2014 si sono già svolti 5 dei 6 incontri di lavoro dei giovani. Rispetto a quanto previsto dal progetto mancano quindi: 1 incontro di lavoro (fissato per il prossimo 2 aprile) e l'evento finale. Per ciascun incontro è stato redatto un report di restituzione degli esiti maturati sia in sede di assemblea plenaria che nei diversi gruppi tematici.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Costo del processo

24.000,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni) / Moderatori (Esterni)

Territorio Interessato

Rimini

Tecniche di Partecipazione

EASW (European Awarness Scenario Workshop)

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

L'obiettivo del progetto è concorrere a diffondere una nuova cultura ambientale nelle nuove generazioni e, contestualmente, a suscitare fiducia e coinvolgimento concreto dei giovani nella vita pubblica e nelle decisioni sulla città, rafforzandone la partecipazione ai processi decisionali e chiamandoli ad esprimersi in maniera concreta per disegnare la città che desiderano per il loro futuro.

Risultati Attesi

I risultati attesi si riferiscono a 4 Laboratori tematici e alla sperimentazione sulle zone 30: - indicazioni per la redazione di un Biciplan con contestuale individuazione di possibili aree per sperimentazioni di Zone 30; - elaborazione di un progetto di comunicazione e segnaletica collegato al Biciplan e alle Zone 30; - individuazione di possibili spazi e attività culturali integrati al Biciplan e alle Zone 30; - individuazione di attività creative e produttive legate alla mobilità attiva; attività di coinvolgimento della cittadinanza in una delle possibili Zone 30 individuate dal Biciplan e sperimentazione della Zona 30 stessa.

Documenti condivisi

Documenti finali condivisi con il soggetto titolare della decisione

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Risultati conseguiti

L’impatto del progetto sulla comunità riminese è apparso forte fin dall’avvio delle attività. A seguito delle azioni di comunicazione fatte per presentare il percorso, diverse realtà del territorio interessate al tema della mobilità dolce si sono attivate per entrare come parte attiva nel progetto, attraverso una partecipazione al tavolo di negoziazione al fine di poter essere informati sui progressivi sviluppi delle attività. La curiosità suscitata dal fatto che un progetto così tecnico e complesso venisse portato avanti da giovani under 30, sia pur “guidati” da tecnici esperti, ha inizialmente suscitato perplessità da parte di alcune espressioni della cittadinanza “adulta” sulla effettiva riuscita del percorso. Tali perplessità sono state tuttavia ampiamente superate nel corso del processo, per coloro che vi si sono aggregati, ma soprattutto in occasione dell’evento finale quando è stato evidente a tutti i partecipanti quali risultati i ragazzi fossero stati in grado di conseguire ed è stato a più riprese sottolineata dai visitatori della sezione espositiva la qualità del concept e degli elaborati prodotti. Peraltro, la giornata di presentazione pubblica del progetto è stata anche l’occasione in cui i ragazzi hanno potuto raccogliere (mediante l’utilizzo di post-it compilati dai partecipanti) ulteriori indicazioni e suggerimenti per l’ulteriore perfezionamento del Biciplan.

Indice di partecipazione

26 / 30

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2013

Sollecitazione realtà sociali

Tutte le associazioni aderenti al progetto e sottoscrittrici dell' accordo

Modalità di inclusione

Il coinvolgimento verrà concretizzato sia tramite momenti di confronto dei rappresentanti delle realtà sociali con i membri del Tavolo di Negoziazione, sia mediante una partecipazione attiva dei rappresentanti stessi, o di loro delegati, nell'ambito dello svolgimento del processo partecipativo e dell'attività delle assemblee plenarie e dei workshop tematici previsti dal processo. Per quel che concerne la sperimentazione di una "zona 30" si prevede di realizzare interviste, condotte da giovani che hanno partecipato al processo partecipativo, e momenti di incontro pubblico alla scala di quartiere con il metodo del débat public. Tutte le attività di inclusione saranno assistite da consulenti esperti in processi partecipative. Particolare attenzione verrà riservata alle associazioni che si occupano di tutelare i cittadini diversamente abili, in riferimento ai temi del progetto che possono includere riflessioni sui temi delle barriere architettoniche e della fruibilità degli spazi urbani

Tavolo di Negoziazione

Il soggetto richiedente inviterà gli enti aderenti e gli enti sottoscrittori dell' Accordo ad individuare un loro rappresentante al TdN. Ugualmente, il richiedente inviterà eventuali soggetti non aderenti e non sottoscrittori all'atto della presentazione del progetto ma che comunque possono o desiderano essere coinvolti dopo l'avvio del processo per verificare il loro interesse ad essere rappresentati nel TdN. Ciascun soggetto avrà diritto ad essere rappresentato da un solo me,bro.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Assemblea plenaria -metodo "European Awareness Scenario Workshop" (EASW),

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Assemblea plenaria -metodo "European Awareness Scenario Workshop" (EASW),

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

sezione sito internet; presentazione pubblica progetto, affissioni, segnaletica

Sintesi della valutazione regionale

Progetto certificato dal Tecnico di garanzia ai sensi dell’art. 8 lettera b) della LR n. 3/2010

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Anno Finanziamento

2013

Importo finanziato dal Bando

20.000,00 €

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Politiche di sostenibilità ambientale

Accordo

Si

Bonus staff 40% giovani e donne

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Istanze

No

Bonus coinvolgimento più policies/settori

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Riserva di posti in graduatoria

Riserva di posti non prevista nel bando di riferimento

Premialità connessa a specifici soggetti proponenti

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Petizioni

Si

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Monitoraggio del processo partecipativo

possibile permanenza del Tavolo politiche giovanili in continuità con il tdN

Cofinanziamento

Si

Percentuale Cofinanziamento

16,67%

Processo in zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Allegati

Scheda progetto e/o allegati

20141201122500.Comune Rimini progetto 2013.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

2014551329300.Comune Rimini relazione intermedia.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

201410151326330.Comune Rimini Relazione finale.pdf /

Documento di proposta partecipata e/o relativi allegati

201410151324560.Comune Rimini Esiti finali - DocPP.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale

Dettagli o note sulle fonti utilizzate

Il sito di progetto http://www.riminiventure.it/eventi_sez/seminari/pagina10.html non è più disponibile
Data ultima modifica: 13/02/2020
torna all'inizio del contenuto