Regione Emilia-Romagna

CMFlorence seeSUSTAINABLE (progesso partecipato per la definizione dell'Agenda 2030 della città metropolitana di Firenze)

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Città Metropolitana di Firenze

Caratteristiche

Ambito di intervento

Tematica specifica

Anno di avvio

Anno di chiusura

2022

Fasi del percorso

La prima fase del percorso denominata “Diagnostica Condivisa” prevede una serie di azioni: Interviste in profondità dirette agli stakeholder; La realizzazione di una campagna di informazione/sensibilizzazione, tra cui un video-spot sugli obiettivi di sostenibilità; Incontri con cittadini e stakeholder (in corrispondenza degli incontri metropolitani del Piano Strategico Metropolitano); Questionari rivolto a cittadini e stakeholder. In particolare, la somministrazione di due questionari dal titolo “Uno sguardo verso lo Sviluppo Sostenibile”, si pone l’intento di fare un’analisi complessiva sui temi di sostenibilità, attraverso la collaborazione di tutti i comuni dell’area metropolitana. Un primo questionario, rivolto a tutti i cittadini di maggiore età, ha l’obiettivo di individuare, per ogni ambito di sostenibilità previsto dall'Agenda ONU, quali sono i principali bisogni e le opportunità riferite alla Città Metropolitana di Firenze. Un secondo questionario, dedicato esclusivamente ai ragazzi e alle ragazze minori di diciotto anni del territorio metropolitano, ha l’obiettivo generale di rilevare quali sono le opportunità del territorio in termini di sviluppo futuro in chiave sostenibile, da parte della comunità giovane. Entrambi i questionari sono attivi fino al 28 febbraio 2021. Le prossime tappe del processo saranno: Fase 2 “Visione Strategica”, con l’obiettivo di delineare le principali questioni da affrontare in modo prioritario nell’Agenda Metropolitana; Fase 3 “Validazione dei contenuti”: Presentazione dell’Agenda Metropolitana e dei risultati del processo partecipativo. Dall’ampio processo partecipativo è emersa la formulazione di 10 obiettivi metropolitani e di due vettori di sostenibilità, tra cui la promozione di una mobilità sostenibile, accessibile ed efficiente, e l’innovazione tecnologica, sociale e istituzionale per lo sviluppo sostenibile. Nel 2022 Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze ha adottato l’Agenda Metropolitana 2030 per lo sviluppo sostenibile

Impatto emergenza Covid19 sul processo

Processo non modificato

Territorio Interessato

Bagno a Ripoli / Barberino di Mugello / Borgo San Lorenzo / Calenzano / Campi Bisenzio / Capraia e Limite / Castelfiorentino / Cerreto Guidi / Certaldo / Dicomano / Empoli / Fiesole / Firenze / Firenzuola / Fucecchio / Gambassi Terme / Greve in Chianti / Impruneta / Lastra a Signa / Londa / Marradi / Montaione / Montelupo Fiorentino / Montespertoli / Palazzuolo sul Senio / Pelago / Pontassieve / Reggello / Rignano sull'Arno / Rufina / San Casciano in Val di Pesa / San Godenzo / Scandicci / Sesto Fiorentino / Signa / Vaglia / Vicchio / Vinci / Figline e Incisa Valdarno / Scarperia e San Piero / Barberino Tavarnelle

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

La Città Metropolitana di Firenze sta procedendo alla costruzione dell’Agenda Metropolitana 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, strumento di programmazione previsto dall’ONU, ed inserito all’interno della Strategia Nazionale e Regionale per lo Sviluppo Sostenibile, volto al raggiungimento dei 17 Obiettivi (SDGs) e dei relativi 169 Traguardi nel territorio di riferimento. A fianco del percorso di stesura dell’Agenda, l’ente metropolitano ha attivato un processo partecipativo per accompagnare in maniera condivisa e partecipata le fasi di costruzione dello strumento

Crediti

Processo segnalato da

Segnalazione web Nazionale

Segnalato da Persona

Osservatorio Partecipazione
Data ultima modifica: 25/11/2023