Regione Emilia-Romagna

Una scelta Comune. Il bilancio partecipativo di Zola Predosa

Hai gestito, partecipato o hai info su questo processo? Integra le informazioni
Certificato

Processo

Stato di avanzamento

In corso

Natura Processo

Processo certificato non finanziato

Anno della certificazione

2017

Cofinanziamento

Si

Costo complessivo del processo

8.000,00 €

Anno di avvio

Gestione di Processo

Struttura responsabile del processo

Dipendenti di numerosi settori ed uffici comunali e ASC insieme

Tavolo di Negoziazione

Si comporrà di soggetti già individuati, in rappresentanza delle Consulte Tematiche e delle Consulte di Frazione esistenti a livello locale (di norma coloro che svolgono le funzioni di Presidente), che hanno anche sottoscritto apposito accordo (allegato) a consolidare il ruolo che svolgeranno all’interno di questo percorso. E’, inoltre, prevista la partecipazione volontaria di ulteriori soggetti, quali cittadini singoli e/o appartenenti a gruppi informali o formalmente costituiti che saranno sollecitati e coinvolti in occasione del primo incontro pubblico

Titolari della decisione

Comune di Zola Predosa

Partecipanti

Singoli cittadini

Caratteristiche

Mappa

archive/1184_MappaImpatto.jpg

Ambito di intervento

Tematica specifica

Tipo di partecipazione

Partecipazione volontaria

Codecisione

Design del processo partecipativo

1) fase condivisione del percorso; 2) fase di svolgimento: questa fase si contraddistingue per la realizzazione di assemblee pubbliche informative, laboratori partecipativi, incontri del Tavolo di Negoziazione, raccolta dei questionari on line, realizzazione di focus group con gli amministratori locali e incontri operativi interni; Chiusura del processo: in questa fase verrà presentato il progetto più votato, da sottoporre all’Amministrazione Comunale perché venga inserito nelle previsioni di bilancio 2018; 3) attività finali: Obiettivo ulteriore sarà quello di realizzare un resoconto finale sul percorso effettuato, sugli obiettivi iniziali e sui risultati conseguiti attraverso un opuscolo informativo da distribuire a tutti i nuclei familiari residenti a Zola Predosa e da rendere disponibile nei principali luoghi pubblici e privati del territorio. Il progetto è stato realizzato a partire dal 2020. Uno strumento per sperimentare i modi della partecipazione attiva delle cittadine e dei cittadini, co-progettare la Zola Predosa di domani e decidere collettivamente l'uso di alcuni fondi di bilancio. Coinvolge cittadini, cittadine, Associazioni e rappresentanti delle Consulte di Frazione e Tematiche nella elaborazione di progetti per le Frazioni. Saranno poi i residenti, con il proprio voto, a scegliere quali progetti saranno realizzati dagli Uffici Comunali: il progetto più votato (applicando una media ponderata del voto) diventerà il progetto per la città e godrà di un budget maggiorato. Nelle tre edizioni i cittadini hanno votato sia in modalità cartacea che on line

Utilizzo di piattaforme tecnologiche e strumenti digitali

Numero partecipanti (stimate o effettive)

552

Territorio Interessato

Zola Predosa

Tecniche di Partecipazione

Focus Group / OST (Open Space Technology) / World Cafè

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

rafforzare l’interesse della comunità nella procedura di elaborazione, discussione e approvazione del bilancio che, oggi, rimane ancora troppo spesso una materia solo per “addetti ai lavori” - rafforzare il confronto pubblico e aperto a tutti dando voce anche a coloro che, non facendo parte di realtà più o meno strutturate (come le Associazioni o le Consulte) difficilmente hanno occasioni per prendere parte attiva ai processi decisionali pubblici - rafforzare il principio della democrazia diretta nelle scelte della finanza pubblica, in particolar modo nell’epoca attuale, in cui si riscontra una riduzione delle risorse pubbliche a disposizione dell’Amministrazione Comunale con una conseguente necessità di operare le scelte migliori e più efficaci per la collettività - fare crescere il senso civico e la responsabilità sociale a livello locale per costruire le basi di una comunità in cui la partecipazione in senso lato (al mondo associativo, al mondo politico, a quello del volontariato) diventi un elemento di forza per il bene collettivo

Risultati Attesi

I risultati che l’Amministrazione Comunale si attende dal percorso partecipato in oggetto sono: - creare un’Amministrazione Comunale più trasparente negli atti di importanza strategica quale la programmazione finanziaria - consentire all’Amministrazione Comunale di compiere scelte più efficaci e maggiormente in linea con i bisogni e le preferenze della collettività - rafforzare il controllo dal basso grazie a una comunità più informata e preparata - costruire un bilancio che possa contenere scelte e soluzioni definite attraverso una partecipazione democratica.

Documenti di proposta partecipata previsti

Documenti di proposta partecipata approvati al termine del processo

No

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Indice di partecipazione

19 / 30

Requisiti per la Certificazione di Qualità

Sollecitazione realtà sociali

Sono indicate le consulte di frazione come organismi già esponenziali degli interessi dei cittadini

Modalità di inclusione

Nel percorso progettuale sono previste alcune ulteriori azioni volte a favorire il coinvolgimento di diverse categorie di stakeholders

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Il percorso partecipato vedrà l’uso di strumenti di democrazia diretta, deliberativa e partecipativa quali focus group, world café, Open Space Technology, gruppi di lavoro, votazioni, ecc. La scelta su quali metodi applicare alle singole fasi progettuali verrà formulata da parte del Tavolo di Negoziazione, che rappresenta la sintesi dei diversi stakeholders coinvolti, tenuto conto altresì dei suggerimenti e delle indicazioni che verranno fornite dalla figura del facilitatore.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Per la fase legata alla votazione e per facilitare la partecipazione di tutti, sarà prevista la possibilità di votare sia in modo tradizionale, presso il Comune, sia on line.

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

I risultati del processo partecipativo verranno resi noti attraverso: - sito web - pagina Facebook - giornalino comunale - comunicati stampa - newsletter - mailing list - comunicazioni personalizzate

Sintesi della valutazione regionale

Conforme ai criteri di qualità tecnica di cui all’art. 13 della L.R. n. 3/2010, e ai requisiti stabiliti nell’allegato 1 alla Deliberazione di Giunta regionale n. 377/2017

Requisiti previsti dal Bando Regionale

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Percentuale Cofinanziamento

60%

Premialità Tecniche

Settore

Elaborazione di bilanci partecipati

Progetto in materia di transizione ecologica

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Accordo formale preventivo

1

Modalità del monitoraggio e indicatori

Una volta concluso il processo partecipativo, il progetto verrà inserito nell’ambito della discussione politico – istituzionale legata all’approvazione del bilancio da parte del Consiglio Comunale (la discussione si articola a più livelli: Giunta, Commissioni Consiliari e Consiglio Comunale) Approvato il Bilancio, il progetto potrà essere realizzato con le modalità e nei tempi richiesti dalla normativa vigente. Il sito web resterà lo strumento privilegiato attraverso il quale comunicare e illustrare tutte le successive attività che dovranno essere realizzate per pervenire a una concreta applicazione delle risultanze del percorso partecipato (tempi di realizzazione del progetto, fasi attuative, costi sostenuti, ecc.). La Conferenza delle Consulte, che si compone dei Presidenti di tutte le Consulte Tematiche e di Frazione rappresenterà, inoltre, una sede di costante monitoraggio attraverso l‘indizione di incontri dedicati al tema in oggetto nel corso dei quali potranno essere monitorati l’andamento delle attività e la relativa tempistica.

Istanze

No

Petizioni

No

Altre manifestazioni di interesse

No

Zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Beni confiscati e modalità di gestione

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Soggetti specifici

Non prevista nel bando di riferimento

Bonus assegnati al Processo

Bonus Parità di Genere

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus Accessibilità

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus staff di progetto

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Bonus integrazione settori

Non previsto come premialità nel bando di riferimento

Riserva di posti

Riserva di posti non prevista nel bando di riferimento

Allegati

01 - Scheda progetto

COMUNE DI ZOLA PREDOSA.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 03/07/2023