Officina dei saperi – viaggio nelle frazioni

CertificatoFinanziato

Processo

Stato di avanzamento

Concluso

Natura Processo

Processo certificato e finanziato

Data inizio

21/09/2017

Data fine

21/05/2018

Durata (mesi)

8

Richiesta e concessione della proroga

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Ferrara

Soggetto beneficiario dei contributi

Comune di Ferrara

Partecipanti

Associazione orto condiviso / Cittadini economia / Singoli cittadini / Un tavolo lungo un parco / Via Pitteri social street

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Urban center

Indirizzo

Piazza del Municipio, 2, 44121 Ferrara

Mappa di Impatto

archive/1178_MappaImpatto.jpg

Ambito di intervento

Assetto Istituzionale

Tematica specifica

Normativa locale

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Non regolata

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

245

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

No

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Si

Note alla presenza femminile

Si prevede, nella scelta degli orari e dei luoghi di incontro, di dare priorità al punto di vista ritenuto strategico per la buona riuscita dell’incontro: il tavolo di negoziazione e l’unità progetto allargata sono realizzati dalle 17.00 in una Sala del Comune, per venire incontro alle esigenze dei tecnici dell’amministrazione e dei referenti delle comunità di pratiche; per la realizzazione dell’incontro pubblico si considera una fascia oraria serale a cavallo della cena con piccolo buffet incluso, in una sede centrale facilmente accessibile per favorire la partecipazione dei cittadini.

Anno di avvio

2017

Anno di chiusura

2018

Fasi del percorso

Attivazione del percorso: Aggiornamento e prima ricomposizione dei punti di vista; Delibera di avvio. Fase di Condivisione: Presentazione e condivisione del calendario degli appuntamenti; Primo incontro pubblico; Promozione delle pratiche. Svolgimento del percorso: Apertura; Incontri mensili unità di progetto intersettoriale interna alla p.a.; Incontri collettivi di aggiornamento con le comunità di pratiche; Progettazione dell’incontro pubblico; Promozione delle pratiche; Raccolta delle proposte; Incontro pubblico di confronto tra tecnici della p.a. e cittadini; Fase di Chiusura: Predisposizione bozza del Regolamento; Chiusura del percorso.

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Costo del processo

7.500,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni) / Esperti della specifica materia trattata (Esterni)

Territorio Interessato

Ferrara

Tecniche di Partecipazione

Interviste e questionari strutturati / Passeggiata di quartiere / Ascolto attivo / World Cafè

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

Sperimentare soluzioni per la sostenibilità delle progettualità civiche locali attraverso azioni collettive tra le diverse comunità di pratiche in applicazione delle nuove procedure e regolamenti introdotti, con particolare attenzione alla sostenibilità economica. Raccontare e promuovere le attività e le soluzioni sviluppate dalle diverse comunità di pratiche per intensificare la circolazione delle informazioni e dei saperi, dotare i cittadini di strumenti di comunicazione diretta per la produzione di materiale audio-visivo e cartaceo rappresentativo delle proprie esperienze. Riconoscere la molteplicità delle forme di partecipazione alla vita comunitaria e politica a seconda dei diversi contesti territoriali caratterizzanti la città di Ferrara, sintetizzare un quadro di principi e azioni alla base del nuovo Regolamento partecipazione popolare; Proseguire il percorso di realizzazione di una Officina dei saperi, spazio condiviso per il confronto e la crescita delle diverse progettualità civiche.

Risultati Attesi

Proposta di nuovo Regolamento sulle forme di partecipazione popolare all’amministrazione locale da sottoporre alla valutazione della Giunta degli Assessori e al Consiglio Comunale. Predisposizione materiale audio-visivo e cartaceo per il racconto e la promozione delle pratiche, potenziamento della sezione comunità del sito www.urbancenterferrara.it e condivisione della stessa con altri soggetti organizzati del territorio. Micro-interventi e attività diffuse sul territorio di gestione e governo dei beni comuni, con particolare attenzione alle iniziative inerenti l’economia solidale, il miglioramento delle aree verdi pubbliche e il riuso di beni pubblici sottoutilizzati. Sperimentazione di progetti collettivi di crowdfunding civico in accordo con la pubblica amministrazione per testare la validità di possibili soluzioni economiche alternative per la sostenibilità delle progettualità civiche. Strategia di coordinamento tra uffici della pubblica amministrazione attivi nello sviluppo e comunicazione di progettualità civiche nella città di Ferrara, con particolare attenzione ai seguenti temi: riattivazione dei presidi fisici territoriali diffusi, sistema di comunicazione pubblica di riferimento per gli uffici e soluzioni comuni per la sostenibilità economica delle progettualità civiche.

Documenti condivisi

Documenti finali condivisi con il soggetto titolare della decisione

Documento di proposta partecipata

Upload Documento finale condiviso

Risultati conseguiti

Raggiunto il risultato dell'approvazione del Regolamento sulle forme di partecipazione popolare

Indice di partecipazione

21 / 24

Livello di partecipazione

EMPOWERMENT

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2017

Sollecitazione realtà sociali

Le attività del percorso partecipativo si concentreranno nell’emersione e scoperta di nuove comunità di pratiche del territorio comunale, con particolare riguardo alle frazioni. Il percorso partecipativo candidato rappresenta dunque un momento di ricognizione collettiva delle diverse esperienze intercettate nei mesi precedenti e all’avvio del progetto. In ogni caso, il percorso è sempre aperto ed è sempre possibile, per nuovi cittadini e gruppi, partecipare agli incontri in programma.

Modalità di inclusione

Sono puntualmente descritte nel progetto e si identificano in modalità dirette di sollecitazione di nuove comunità di pratiche, modalità dirette di sollecitazione di realtà già organizzate e modalità indirette di sollecitazione. In particolare, si prevede l’inclusione dei cittadini nel processo attraverso due strategie di azione: quella del confronto dialogico e deliberativo degli incontri di discussione organizzata e quella pratica e operativa delle comunità di pratiche.

Tavolo di Negoziazione

Il Tavolo di Negoziazione può essere inteso come il momento pubblico di apertura dell’Unità di progetto intersettoriale interna alla pubblica amministrazione e vede la partecipazione di due punti di vista privilegiati: i tecnici che compongono l’unità di progetto ristretta e i referenti delle comunità di pratiche.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

Ascolto Attivo, Interviste e sopralluoghi informali, Passeggiate di quartiere, Micro-laboratori nei luoghi delle pratiche, The World Café

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Gruppi di discussione coordinati da facilitatori

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Il processo partecipativo sarà accompagnato in tutte le sue fasi da un’adeguata comunicazione, in grado non soltanto di aumentarne la qualità e l’efficacia, ma anche e soprattutto di coinvolgere attivamente i partecipanti, rendendoli vettori di informazione e di conoscenza. Durante il percorso la comunicazione si muove su due dimensioni, quella interna (rivolta ai partecipanti e agli enti coinvolti) e quella esterna (rivolta a tutto il territorio di Ferrara). Si prevede la realizzazione delle seguenti attività: Invio del Documento di Proposta Partecipata e delle indicazioni finali della Giunta degli Assessori tramite e-mail ai partecipanti al percorso e alla newsletter dell’Urban Center; Aggiornamento della sezione “RISULTATI” nella pagina web di progetto da cui sarà possibile scaricare e consultare gratuitamente tutta la documentazione; Condivisione della comunicazione finale del percorso con il quotidiano on-line Cronaca Comune del Comune di Ferrara

Sintesi della valutazione regionale

Conforme ai criteri di qualità tecnica di cui all’art. 13 della L.R. n. 3/2010, e ai requisiti stabiliti nell’allegato 1 alla Deliberazione di Giunta regionale n. 377/2017

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Anno Finanziamento

2017

Importo finanziato dal Bando

5.200,00 €

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Elaborazione di regolamenti comunali e progetti di revisione statutaria

Accordo

Si

Istanze

No

Petizioni

Si

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

Si

Monitoraggio del processo partecipativo

L’attività di monitoraggio e di supporto del processo di revisione delle procedure e regolamenti comunali è responsabilità di éFerrara Urban Center e delle comunità di pratiche e cittadini coinvolti nel processo e aderenti alla Rete Ferrara mia.

Cofinanziamento

Si

Percentuale Cofinanziamento

31%

Processo in zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Allegati

Scheda progetto e/o allegati

COMUNE DI FERRARA URBAN CENTER.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

Comune Ferrara rel.crono 2017.pdf /

Relazioni del Soggetto Titolare

Comune Ferrara 2017 rel.finale.pdf /

Documento di proposta partecipata e/o relativi allegati

Comune Ferrara DocPP.pdf /

Validazione del Tecnico di garanzia

Comune Ferrara validazione DocPP.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 04/09/2019
torna all'inizio del contenuto