SCUOLE APERTE E PARTECIPATE

Certificato

Processo

Stato di avanzamento

Progetto

Natura Processo

Processo certificato non finanziato

Gestione di Processo

Titolari della decisione

Comune di Ravenna

Partecipanti

Gruppi di cittadini (non specificati) / Singoli cittadini / Soggetti privati (non specificati)

Caratteristiche

Struttura responsabile del processo

Area Istruzione e Infanzia Comune di Ravenna

Indirizzo

Piazza del Popolo, 1, 48121 Ravenna

Mappa di Impatto

archive/1106_MappaImpatto.jpg

Ambito di intervento

Assetto Istituzionale

Tematica specifica

Normativa locale

Attività istituzionale correlata al processo di partecipazione

Altre iniziative

Tipo di partecipazione

Non regolata

Codecisione

Numero persone partecipanti (stimate o effettive)

300

Tra i soggetti partecipanti si registra la presenza femminile

Non indicato o dato non disponibile

Riscontro della prevalenza di genere fra i partecipanti

Non indicato o dato non disponibile

Conciliazione con tempi di vita e lavoro dei partecipanti nella gestione del processo

Non indicato o dato non disponibile

Fasi del percorso

Fase 1 – Ottobre/Novembre 2016 Attivazione dell'équipe di progetto Primo incontro del Tavolo di Negoziazione Organizzazione del percorso formativo (partecipanti, relatori esterni, logistica) Elaborazione del piano della comunicazione integrata e preparazione prodotti comunicativi Fase 2 – Novembre 2016 Corso di formazione Fase 3 – Novembre/Dicembre 2016 Presentazione pubblica del progetto: primi comunicati stampa Attivazione delle pagine web dedicate e dei social network Incontri di outreach Invio e raccolta dei questionari online Secondo incontro del Tavolo di Negoziazione Fase 4 – Dicembre 2016 - Febbraio 2017 Incontri pubblici partecipativi: 15 focus groups 2 BarCamp Incontro del Tavolo di Negoziazione Invio della Relazione intermedia alla Regione (Febbraio 2017) Fase 5 – Febbraio/Marzo 2017. Elaborazione dei contributi pervenuti dagli incontri partecipativi: gruppi di lavoro del TdN Redazione della proposta di bozza dei 3 prodotti finali Incontro pubblico – World Café Presentazione pubblica e alla commissione consiliare istruzione dei prodotti validati dai partecipanti (Documento della Partecipazione) Fase 6 – Marzo 2016 Valutazione del percorso e preparazione della Relazione Finale

Utilizzo di piattaforme tecnologiche, metodologie e strumenti digitali

Costo del processo

20.000,00 €

Figure Professionali

Facilitatori (Esterni)

Territorio Interessato

Ravenna

Tecniche di Partecipazione

World Cafè / Barcamp

Obiettivi e Risultati

Obiettivi

- Rigenerare l'uso delle scuole, che sono una infrastruttura diffusa sul territorio sotto utilizzata o non utilizzata in alcuni orari e periodi dell'anno -Rendere possibili e facilitare nuove esperienze di sussidiarietà, che educhino i giovani e le comunità alla cura del bene comune. Sostenere e promuovere le attività volontaristiche delle famiglie e più in generale delle comunità. - Promuovere un nuovo protagonismo dei genitori e delle famiglie, capace non solo di esprimere bisogni o segnalazioni, ma anche di sviluppare relazioni, responsabilizzazione e fiducia reciproca -Innovare le forme di collaborazione tra gli istituti scolastici, le famiglie, i quartieri, il terzo settore - Coinvolgere nuovi stakeholders interessati, da chi porta bisogni speciali (immigrazione, disabilità...) a chi porta innovazione (aziende, start up...) - Rilanciare la scuola come spazio pubblico centrale nella vita dei quartieri e delle tante frazioni del Comune di Ravenna -Approfondire e diffondere le competenze interne relative ai metodi partecipativi e alla filosofia dell'amministrazione condivisa -Valutare il progetto in modo partecipativo per aumentare le progettazioni future di percorsi partecipativi -Stimolare nuove esperienze di cittadinanza attiva capaci di ridefinire il significato della partecipazione delle famiglie nei tradizionali organi di rappresentanza collegiale.

Risultati Attesi

1. Elaborazione e presentazione della proposta di “Regolamento sulla collaborazione tra famiglie, cittadini attivi e amministrazione comunale per l'uso e la cura/abbellimento degli spazi/edifici scolastici in orari e periodi extrascolastici”. Il titolo è provvisorio, esemplificativo. La proposta è elaborata dai partecipanti del percorso, e viene presentata pubblicamente alla Commissione Consigliare Cultura, Istruzione, Università. del Comune di Ravenna. 2. Scrittura del “Quaderno delle idee e delle priorità per le scuole aperte di Ravenna” Si tratta della raccolta ragionata delle idee di uso degli spazi scolastici in periodo extrascolastico. Individua bisogni delle famiglie e del territorio, le idee di attività ritenute maggiormente valide dai partecipanti e le attivazioni per le quali i cittadini si candidano concretamente in maniera volontaristica. 3. Vademecum per la realizzazione di esperienze di uso dei locali scolastici in orario extrascolastico. E' un documento di facile lettura che accompagna chi è interessato a proporre attività da realizzare negli edifici scolastici. 4. Presentazione pubblica dei prodotti finali del percorso.

Documenti condivisi

No

Indice di partecipazione

15 / 24

Livello di partecipazione

PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Elementi Correlati alla Certificazione di Qualità del Tecnico di Garanzia

Anno della certificazione

2016

Sollecitazione realtà sociali

Nella fase iniziale del progetto sarà svolta una stakeholders analisys al fine di individuare tutti i soggetti del territorio rappresentativi e potenzialmente interessati. Riteniamo prioritario coinvolgere le famiglie dei bambini e delle bambine che frequentano le scuole di proprietà comunale (materne e primarie) perché il Regolamento avrà valore sugli edifici che “abitano”. Quindi il coinvolgimento sarà in buona parte ricercato attraverso gli spazi e i tempi della scuola: riunioni ed incontri a scuola, negli orari nei quali solitamente i genitori passano a prendere i figli, presenza di babysitting per permettere la partecipazione ai genitori

Modalità di inclusione

Il Tavolo di Negoziazione si costituirà immediatamente dopo l'avvio del processo, e come già descritto nel punto G del formulario, è progettato per essere inclusivo e aperto a nuove adesioni nel corso del progetto. Nella prima riunione il Tavolo avrà il compito di individuare gli altri soggetti potenzialmente interessati a farne parte. Nella fase di outreach, grazie anche alla comunicazione del progetto, i facilitatori del percorso andranno ad incontrare e a ricercare sul territorio persone e realtà interessate a far parte del Tavolo.

Tavolo di Negoziazione

L'adesione al Tavolo avverrà tramite una “manifestazione di interesse” da sottoporre al responsabile del percorso. L'inserimento di nuovi componenti del Tavolo sarà facilitata dall'invio di tutta la documentazione utile e da un incontro preliminare con i conduttori del percorso. In questo modo i nuovi componenti saranno accolti e aggiornati sul lavoro già svolto e sul progetto nel dettaglio, in modo da poter dare il loro contributo ed evitare situazioni di “spaesamento”.

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Apertura

outreach, focus groups, BarCamp, questionari on e off line

Strumenti di DDDP adottati nello svolgimento del processo - Chiusura

Gruppi di lavoro coordinati da facilitatori, World café, Incontro di valutazione e questionari di valutazione

Modalità di comunicazione dei risultati del processo

Conferenza stampa e comunicato stampa; Invio del Documento della Partecipazione con tutti gli strumenti a disposizione rivolti ai partecipanti; Esposizione in tutte le scuole comunali di una sintesi infografica del progetto e dei risultati del percorso partecipativo: manifesti o parete cartonata

Sintesi della valutazione regionale

Conforme ai criteri di qualità tecnica di cui all’art. 13 della L.R. n. 3/2010, e ai requisiti stabiliti nell’allegato 1 alla Deliberazione di Giunta regionale n. 979/2016

Elementi Correlati all’adesione al Bando Regionale Annuale

Tipologia di Soggetto proponente

Comune con popolazione superiore a 5.000 abitanti

Settore Premiante

Elaborazione di regolamenti comunali e progetti di revisione statutaria

Accordo

Si

Istanze

No

Petizioni

No

Altre manifestazioni di interesse (articoli di giornale, blog, ecc.)

Si

Monitoraggio del processo partecipativo

Comunicazione e diffusione del Documento della Partecipazione a tutti i partecipanti e alla città, attraverso tutti i canali di comunicazione a disposizione; Incontro di aggiornamento tra lo staff di progetto e il Tavolo di Negoziazione, con report da inviare alla mailing list dei partecipanti al percorso; Pubblicazione e diffusione degli atti di Giunta o Consiglio Comunale presi nell'ambito del Regolamento; Elaborazione di un documento schematico che sintetizzi in quali punti e come mai il Regolamento approvato in Consiglio Comunale eventualmente si differenzi rispetto alla proposta di Regolamento del percorso partecipativo; Monitoraggio del Quaderno delle idee e delle priorità, che evidenzi quali idee e gruppi di cittadini hanno realizzato le esperienze e le proposte raccolte

Cofinanziamento

No

Processo in zone terremotate

Non prevista come premialità nel bando di riferimento

Allegati

Scheda progetto e/o allegati

Comune Ravenna 2016 progetto.pdf

Crediti

Processo segnalato da

Osservatorio partecipazione su documentazione regionale
Data ultima modifica: 28/01/2020
torna all'inizio del contenuto